HomeCocktail Ricette3 "bunga bunga cocktail"... in memoria di Silvio Berlusconi

3 “bunga bunga cocktail”… in memoria di Silvio Berlusconi

Non c’è dubbio: Silvio Berlusconi, morto a Milano a 86 anni, ha profondamente segnato la storia d’Italia degli ultimi cinquant’anni nella politica, nell’economia, nella comunicazione e nello sport.

Ma anche nel costume, fino ad arrivare… alla cockteleria. Basti ricordare i drink creati in diverse parti del mondo e dedicati al “bunga bunga”, in riferimento ai famosi “festini” organizzati dall’ex premier nelle sue residenze a Milano e Roma.

Così, per ricordare la figura di Silvio Berlusconi e la sua influenza (magari non proprio voluta…) anche in questo settore, ApeTime ha selezionato tre ricette di “bunga bunga cocktail“. Per brindare alla sua memoria…

Bunga Bunga di Pierino

Tecnica:
Blend

Bicchiere:
Tumbler basso

Ingredienti:
115 g lamponi freschi, decorticati e sciacquati
60 ml Chambord
90 ml vodka
Squeeze di limone

Preparazione:
Frullare i lamponi, aggiungere gli altri ingredienti e mescolare accuratamente.

Negroni Bunga Bunga di Spirituosenworld.de

Tecnica:
Build

Bicchiere:
Coppetta Martini

Ingredienti:
20 ml Porto rosso
20 ml gin Tanqueray
20 ml bitter
10 ml Galliano

Garnish:
Zest di arancia

The Bunga Bunga di Bunga Bunga Battersea

NOTA – Di questo cocktail, creato da un noto (e decisamente kitsch) locale italiano di Londra che dal “bunga bunga” ha tratto anche il nome, abbiamo gli ingredienti, ma non le quantità. Contrariamente alle nostre abitudini, abbiamo deciso di pubblicare ugualmente la ricetta, non foss’altro perché viene servito in un bicchiere davvero divertente. Ognuno potrà sperimentarne la formula in base ai propri gusti, magari realizzandone nuove varianti. In menu ci sono anche drink dedicati al Padrino, a Balotelli e ad altri “miti” italiani.

Tecnica:
Build

Bicchiere:
Icona di Silvio Berlusconi (davvero non l’avete? Nel caso, può andare anche un tumbler)

Ingredienti:
Gin Bombay Sapphire
Martini Fiero
Pepe tritato
Succo di lime
Succo di pompelmo

Garnish:
Foglie di menta
Mezza fetta di limone

Leggi anche:

Distillation History: il gin, dalla droga del popolo al London Dry

Stefano Fossati
Stefano Fossati
Redattore del tg Bluerating News, collaboratore delle testate economiche di Bfc Media, di Mixer Planet e naturalmente del Magazine ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato