HomeCuriosità#apertiacasa, l'idea per mantenere vicini barman e clienti

#apertiacasa, l’idea per mantenere vicini barman e clienti

#apertiacasa, Luigi Ferrario (Casa Mia Milano) ci spiega perché vale la pena partecipare

#apertiacasa  è un format lanciato e ideato da IlGin.it e sostenuto da ApeTime.com per mantenere vicini barman e clienti.

Clicca qui per vedere il video con il commento di Luigi Ferrario.
Un format flessibile, che si basa sui video homemade di voi bartender: puoi mandare un tuo video mentre prepari una ricetta classica semplice o una variante (sempre nel segno della semplicità), ma anche ricordare la storia del tuo drink del cuore (facendolo vedere in versione casalinga), spiegare quale sia il perfect service di un distillato o come servire una birra, oppure offrire suggerimenti di food pairing… Insomma, l’idea è raccontare il mondo della mixology ai vostri ospiti, in attesa di uscire dall’emergenza coronavirus.

Appena promossa, l’iniziativa ha suscitato subito interesse. E ci speriamo ne susciti ancora di più.

 

Vuoi partecipare? Ecco come fare

Realizza un video a casa mantenendo il telefono in posizione fissa per non avere immagini traballanti. Segui questa scaletta:
1) presentati ( nome, cognome, nome del bar e città) e saluta “gli amici / ragazzi / clienti da casa”
2) spiega che cosa farai
3) realizza una semplice ricetta (spiegando i passaggi) oppure chiarisci come si serve un distillato o una birra che tami bere o ancora raccontaci la storia del tuo drink preferito mentre lo abbini a un piatto
4) ultimo step, saluta e ricorda che cosa hai fatto
5) infine, se non sei stato contattato direttamente da noi, pubblica subito un post e una story su Instagram e Facebook ricordandoti di usare l’hashtag #apertiacasa e i tag @ilGin.it @ApeTime (così potremo condividere)

Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]