HomeIn vino veritasPrincipe Jacopo dell’Azienda agricola Possa

Principe Jacopo dell’Azienda agricola Possa

Siamo in Liguria con l’Azienda agricola Possa: 14 vini i realizzati e oggi vi parlo del loro Principe Jacopo metodo ancestrale.

Cantina: Azienda agricola Possa
Uvaggi: 50% Albarola, 30%Bosco, 20%Vermentino
Regione: Liguria
Gradazione: 12.50%
Prezzo: da 22.00€ a 29.00€

Oggi vi porto in Liguria con l’Azienda agricola Possa. Chi ha iniziato tutto si chiama Bonanini Samuele Heydi che nel 2004 ha dato vita a questa azienda.
Posti stupendi, viticoltura eroica, uso di vitigni autoctoni e antichi e la decisione di non utilizzare prodotti chimici. Una terra magnifica, quanto difficile con un mix di micro-particelle con difficoltà di acquisto e conduzione. Come vi dicevo prima si è cercato di salvare e reimpiantare vitigni autoctoni, ad oggi sono ben 19 quelli coltivati in azienda. Uso del legno come acacia, castagno e ciliegio, cioè quelli della “tradizione”.
Fermentazioni spontanee, nessun filtratura e neppure chiarifica, una scelta chiara e decisa che riprende cosa scritto sopra.
14 vini realizzati, oggi vi parlo del loro Principe Jacopo.

COLORE: giallo dorato. Perlage abbastanza fine e persistente.
AL NASO: note di erbe mediterranee con gli agrumi pronti da entrarti nel naso.
IN BOCCA: risulta essere davvero marino. Grande freschezza e sapidità.

Vendemmia ovviamente manuale. Macerazione sulle bucce per 24 ore e fermentazione spontanea in acciaio. Blocco della fermentazione e mantenimento a zero gradi per tre mesi con imbottigliamento. La seconda fermentazione ripartirà in bottiglia con le temperature più alte.

GIUDIZIO PERSONALE: (4 su 5)
Facilità di beva, buon prodotto e terra tanto bella quanto difficile, questo mi porta a questo voto. Qualcuno dirà che il prezzo è un po’ più alto del normale ed è vero, ma il lavoro che c’è dietro a questa bottiglia in questa zona è davvero tanto e duro, sennò non si chiamerebbe viticoltura eroica.

CONTINUA A LEGGERE

TROVA NUOVI FORNITORI DI VINO

Stefano Giovannini
Stefano Giovannini
Da sempre appassionato di vino: "Su Instagram tutto è partito durante il primo lockdown, quando avendo un sacco di tempo libero, ho deciso di aprire una pagina che è il mio piccolo diario di bordo sulla mia passione enoica. Vini classici, naturali, bollicine, io sono dell'idea che esistono vini fatti bene e quelli fatti meno bene."

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato