HomeCuriositàRifiuti marini, un problema a cui la flotta da pesca può rimediare

Rifiuti marini, un problema a cui la flotta da pesca può rimediare

Il problema dei rifiuti che inquinano i nostri mari è sempre più importante ed evidente a chiunque frequenti anche solo le spiagge.

Per arrivare non certo una soluzione, ma quanto meno contribuire ad essa, si sta pensando di incentivare la flotta da pesca a recuperare e portare a terra tutto il materiale che rimane incastrato nelle reti da pesca; secondo alcuni calcoli fatti da Fedagripesca si pensa in questo modo di poter recuperare fino a 30.000 di tonnellate di rifiuti in 10 anni.

Tra i vari progetti che l’associazione sta favorendo anche quello di incentivare l’utilizzo di reti biodegradabili per l’allevamento di molluschi e quello di dare una nuova vita agli accessori e attrezzi da pesca fantasma abbandonati sui fondali, che continuano purtroppo a catturare e a uccidere inutilmente pesci. Quest’ultima importante iniziativa è finanziata dal programma europeo Life, ed è volta a proteggere in particolare la conservazione degli habitat di Posidonia oceanica e Coralligeno nel Golfo dell’Asinara nella Costa nord occidentale della Sardegna.

Iniziative simili erano per la verità già state già avviate in altre parti d’Italia, per esempio in Romagna nel 2021 attraverso i pescatori di Cesenatico con il progetto Litter-a-mare, che era finalizzato al recupero e alla rimozione di attrezzi da pesca abbandonati. Mentre nel 2020 qualcosa di simile stato avviato sotto il coordinamento del Centro per l’innovazione di fondazione Flaminia. Ora potebbe dar man forte a queste iniziative la proposta di legge “salvamare” approvata recentemente alla camera.

rifiuti, pesca

“L’idea – si legge in una nota di Fedagripesca – è quella di creare una filiera del rifiuto in grado di mettere a regime un’attività quotidiana, al momento su base volontaria e a totale carico dei pescatori”, sostiene l’associazione. E quindi creare in ogni porto le infrastrutture necessarie per il conferimento e prevedere degli incentivi per premiare il contribuito ambientale dato dagli operatori”.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×