HomeIn vino veritas50&50: rosso Toscana IGT 2018 Capannelle 

50&50: rosso Toscana IGT 2018 Capannelle 

Oggi il nostro wine lover ci porta alla scoperta del rosso Toscana IGT 50&50 2018 dell’azienda agricola Capannelle.

Cantina: Capannelle
Uvaggi: 50% Sangiovese, 50% Merlot
Regione: Toscana
Gradazione: 13.50%
Prezzo: da 89.00 a 150€

La storia dell’azienda agricola Capannelle ha inizio nel 1974 quando l’imprenditore Raffaele Rossetti si trasferisce in un vecchio casale seicentesco circondato da 10,5 ettari di terreno a Gaiole in Chianti. Dopo accurate analisi iniziano i lavori per un nuovo impianto di 3,5 ettari di vigneto specializzato con uvaggi autoctoni quali il Sangiovese, il Canaiolo, il Colorino e la Malvasia nera. Due ettari sono predisposti per ospitare l’oliveto, fino ad arrivare ai 16 ettari vitati attuali.Il casale viene rinnovato e riportato all’antico splendore con sapienti interventi strutturali e restaurativi.

Sotto il casale inoltre viene allestita una modernissima cantina con collegamenti e tubature di acciaio inox all’avanguardia per la tecnologia del tempo.
La prima etichetta risale al 1975: si tratta di un vino da tavola che prende semplicemente il nome di Capannelle.

COLORE: rosso rubino brillante.
AL NASO: belle note di frutta rossa matura e una piacevole nota di viola.
IN BOCCA: tannino elegante, ma ben presente. Sorso morbido e con una buona freschezza.

Si tratta di una collaborazione tra la cantina Capannelle e Avignonesi. Il Sangiovese proviene da Capannelle e invece il Merlot è quello di Avignonesi. Le uve vengono raccolte e vengono vinificate in contenitori di acciaio e tini troncoconici di rovere macerando 15-20 giorni sulle bucce. Matura 24 mesi in barrique di rovere francese.

GIUDIZIO PERSONALE: (4 su 5)
Dividerò tanto con questo giudizio, ma voglio spiegarlo. Sarei bugiardo nel dirvi che non ho apprezzato, che non è un grande vino e che non è fatto bene. Qua andiamo sul personale, è un gran vino che consiglio a tutti di assaggiarlo, ma non è il mio a causa del Merlot che non riesco ad amare fino in fondo. Ripeto gran vino eh.

CONTINUA A LEGGERE

TROVA NUOVI FORNITORI DI VINO

Stefano Giovannini
Stefano Giovannini
Da sempre appassionato di vino: "Su Instagram tutto è partito durante il primo lockdown, quando avendo un sacco di tempo libero, ho deciso di aprire una pagina che è il mio piccolo diario di bordo sulla mia passione enoica. Vini classici, naturali, bollicine, io sono dell'idea che esistono vini fatti bene e quelli fatti meno bene."

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato