HomeBirraGiro del mondo in birra: Cina e la birra più venduta al...

Giro del mondo in birra: Cina e la birra più venduta al mondo

Dopo la tappa in Cambogia dove, contrariamente a quello che è il pensiero comune, è presente una variegata ed interessante produzione brassicola, il tour torna in Asia e approda nel Paese che domina la classifica mondiale delle Nazioni produttrici dell’antica e popolare bevanda: la Cina.

Stiamo parlando della Cina dove ogni anno dai birrifici nazionali, come riportano le statistiche, escono complessivamente qualcosa come 376 milioni circa di ettolitri di birra: per rendere bene l’idea della forza del mercato cinese basti pensare che gli Stati Uniti, al secondo posto della graduatoria, arrivano a 210 milioni e il Brasile, terzo, a 144.

Secondo gli analisti di mercato, nel Paese asiatico i ricavi del settore raggiungeranno i 110.956 milioni di dollari entro la fine 2021. Le previsioni indicano inoltre una crescita annuale del 5,81% tra il 2021 ed il 2025: numeri e dati che dimostrano come negli ultimi anni i cinesi amino sempre di più le birre, sia quelle dei grandi marchi internazionali che quelle locali.

I consumatori della più popolosa nazione della Terra (1,4 miliardi circa di abitanti), sono anche sempre più attenti alla qualità dei prodotti offerti e soprattutto i millennials, ovvero le nuove generazioni, stanno spingendo la crescita delle birre artigianali cinesi: questi infatti sono attratti dalle craft beers e dai loro sapori particolari che le differenziano da quelle industriali.

Ovviamente queste vengono vendute a dei prezzi maggiori: per tale motivo non sono accessibili a tutti e questo in un Paese nel quale, sempre secondo le statistiche, addirittura l’85% della richiesta di bevande alcoliche riguarda i prodotti brassicoli e dunque i leader del mercato sono, come ovunque, i brand nazionali venduti a cifre inferiori e reperibili in ogni zona della Cina.

Due sono i marchi più diffusi e anzi una risulta essere la birra più venduta al mondo: si tratta della lager Snow che da sola conta una produzione annua di circa 60 milioni di ettolitri. Paradossalmente, altro dato di fatto che dimostra l’ampiezza del mercato interno, viene consumata quasi esclusivamente in questo Paese: le esportazioni sono infatti limitate a qualche vicino Stato asiatico.

La Snow è stata ideata per andare incontro ai gusti del consumatore cinese il quale la consuma prevalentemente durante i pasti: per questo motivo ha una bassa gradazione alcolica (4%) e un sapore leggero che offre al palato aromi erbacei e di malto.

Se questo è il prodotto brassicolo più diffuso in Cina, focalizzando l’attenzione sull’export, il leader assoluto del mercato è il marchio Tsingtao prodotto nell’omonima città situata nella parte orientale del Paese. Viene infatti esportato in più di 90 Stati di tutto il mondo e ovviamente è particolarmente diffuso nei Paesi dove le comunità cinesi sono più consistenti e radicate: da solo rappresenta più del 50% delle esportazioni di birra per la Cina.

Per quanto riguarda le caratteristiche peculiari del prodotto si tratta di una lager con una gradazione alcolica del 5% e mette in evidenza gli aromi del malto. Viene realizzata utilizzando acqua sorgiva prelevata dalla zona montuosa del Lahosan che è rinomata per la purezza delle acque che offre: impiega inoltre luppolo di alta qualità coltivato a livello nazionale il quale viene esportato per i birrifici europei.

Come visto quindi il Paese asiatico sta vivendo un vero e proprio boom per quanto riguarda i prodotti brassicoli e questo è dovuto a due fattori quali il crescente potere d’acquisto medio della popolazione, legato all’esponenziale crescita dell’economia cinese, e al continuo incremento della domanda di birre artigianali non solo nazionali ma anche europee che vengono percepite come prodotti di alta qualità.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »