HomeCocktail RicetteNaked and Famous, ricetta e storia di un cocktail IBA dal 2020

Naked and Famous, ricetta e storia di un cocktail IBA dal 2020

Il Naked and Famous è un mix tra il cocktail Last Word a base gin e il Paper Plane a base bourbon. In comune, la categoria (Sour) la tecnica di preparazione (Shake and Strain), il numero e la quantità degli ingredienti (sono tutti composti da 4 ingredienti in parti uguali, impossibile sbagliare!). E poi, tutti hanno una Chartreuse (verde o gialla) e il lime.

Naked and Famous Il Naked and Famous è un drink ruffiano, beverino ed equilibrato. Attira per il colore arancione acceso e conquista per il gusto. Chi apprezza i drink Sour e il mezcal non può non amarlo. Il sapore è dolce, poi citrico, infine terroso e affumicato. Delizioso. E poco diffuso.

Naked and Famous
Riccardo Cammi, barman al Milord Milano di Cristian Lodi

La ricetta del Naked and Famous Cocktail (guarda il video con Riccardo Cammi, barman del Milord Milano. Clicca qui!)

Tecnica:
Shake and Strain
Bicchiere:
Coppetta

Ingredienti
22,5 ml di Mezcal

22,5 ml di Aperol
22,5 ml di Charteuse gialla
22,5 ml di succo fresco di lime
Garnish:

Non prevede decorazione

Naked and Famous L’autore del Naked and Famous è Joaquín Simó

Joaquín Simó è cresciuto a Miami, mangiando frutta e verdura fresca dalla fattoria di suo nonno e aiutando il padre nella sua panetteria francese. Ma oltre a lavorare, ha anche studiato con tenacia, tanto da ottenere alla Boston University una laurea in inglese e religione. E per fortuna, perché proprio allora ha scoperto la passione per la mixology.

nAKED AND fAMOUS

Negli anni, Joaquín Simó è stato vicedirettore per i libri Food & Wine Cocktail del 2009 e del 2010 e come consulente ha organizzato diverse cene di abbinamento cibo-cocktail con il club underground NY Bite Club.

Simó ha creato il drink quando lavorava al Death & Co di New York. Lui stesso lo ha definito “il figlio illegittimo dell’amore tra un classico Last Word e un Paper Plane, concepito tra le montagne di Oaxaca”.‎‎

Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato