HomeCuriositàPaloma: 5 curiosità che forse non conosci sul drink messicano

Paloma: 5 curiosità che forse non conosci sul drink messicano

Il Paloma batte il Margarita. Almeno, in Messico.

Dici Messico e pensi al Margarita? Legittimo, ma il drink più bevuto è il Paloma. E sai chi lo ha inventato? Ancora: ricordi la sua variante più nota? E …

Paloma 5 curiosità che forse non conosci sul drink più bevuto in Messico

  • Paloma significa colomba in spagnolo.
  • Chi lo ha inventato? Non è certo chi lo abbia ideato. Ma…Sappiamo chi lo ha reso famoso: Don Javier Delgado Corona, titolare della Capilla a Tequila in Messico, morto nel 2020. Paloma
  • Il classico si prepara con tecnica build (nel bicchiere) con 50 ml di Tequila 100% agave, 5 ml di succo di lime, un pizzico di sale e 100 ml di soda al pompelmo rosa.
  • Una variante del Paloma è il Cantarito. Medesima ricetta, con in più succo di limone e succo di arancia.
  • Un drink precursore è il Changuirongo, che consiste in tequila con l’aggiunta di qualsiasi tipo di soda
    Paloma

    Ripassa la ricetta nel video servizio

    La ricetta originale del prevede come decorazione il lime, ma una fettina di pompelmo rosa come suggerisce Lorenzo Allegrini del Tamborr di Monopoli può essere un’alternativa vincente.
    Il Margarita day con Tequila Curado
  • Leggi pure (clicca sul titolo in rosso)
Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato