HomeBartenderYelena Anter, Cocktail Vision: per emergere sui social media serve...

Yelena Anter, Cocktail Vision: per emergere sui social media serve…

Yelena Anter ha origini russe ma da anni vive a Las Vegas, in Nevada. Fondatrice di Cocktail Vision, una piattaforma online presente anche sui social media dedicata al mondo dei cocktail e dei liquori con ricette, prodotti e suggerimenti, ha cominciato a lavorare dietro al bancone a ventun anni, in un daiquiri bar sulla Strip di Las Vegas.‎ Oggi offre consulenze in ambito mixology.

Yelena Anter ha una storia speciale: “Vengo da un piccolo villaggio russo, non avevo mai sentito parlare di Cuba Libre o Gin Tonic, ma mi sono appassionata subito”, racconta lei stessa sui suoi social media. Dove ci sono un sacco di ricette con presentazione effetto wow che vi proporremo per prendere spunto. (Guarda questo drink, con polvere di anguria sulla coppetta, clicca).

“Oggi collaboro con le aziende per sviluppare contenuti coinvolgenti in linea con le loro esigenze di social media e marketing. Con il mio team, creiamo post per attirare più traffico e contribuire a far crescere la visibilità a livello locale e internazionale”, aggiunge.

social mediaEcco, vi parliamo di ‎Yelena Anter perché di recente ha partecipato al programma di podcast di The Industry Podcast (@the_industry_podcast‎‎, clicca per vedere la pagina Instagram) per parlare di come un barman può costruire la propria immagine e reputazione sui social media. La sua opinione? “Basta repost e citazioni, ce ne sono a milioni! Per crearsi un’identità definita occorrono contenuti originali, in un mix di entertainment ed educational”. Avete capito?

Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato