HomeCocktail RicetteLa ricetta del New York Sour, una delle novità della lista IBA...

La ricetta del New York Sour, una delle novità della lista IBA 2020

Entrato nella lista IBA solo nel 2020 tra i New Era Drinks, il New York Sour non è nient’altro che un Whiskey Sour con un float di vino rosso in superficie. Cocktail della seconda metà del 1800, è stato dimenticato per anni per poi essere riportato in auge dal mixologist Julie Reiner.

NEW YORK SOUR, LA RICETTA
new york sour
Bicchiere:
Old Fashioned
Tecnica:
Shake and Strain con float di vino rosso
Ingredienti:
6 cl Rye o Bourbon whiskey
2,25 cl zucchero liquido
3 cl succo di limone
1,5 cl vino rosso (Shiraz o Malbech sono suggeriti)
3 gocce di albume (facoltative)
Preparazione:
Inserite tutti gli ingredienti -tranne il vino- in uno shaker riempito per tre quarti di ghiaccio. Shakerate finché non è gelato. Filtrate in un bicchiere Old Fashioned colmo di ghiaccio. Versate con cautela il vino sul dorso del barspoon in modo che galleggi sulla superficie del drink.

Cherry Point ‎Sour, la variante del New York Sour di ‎‎Vincent Mazeau del ‎Cherry Point‎‎ di NYC‎

Questa ricetta rivisita il New York Sour in chiave fresca grazie all’uso di ‎Scotch e Bordeaux . “L’obiettivo era quello di creare un cocktail versatile che enfatizzasse il profumo di scotch e fumo, ma fosse pure abbastanza rinfrescante da essere gustato tutto l’anno”, afferma il proprietario di ‎‎Cherry Point‎‎, Vincent Mazeau. “Abbiamo sostituito il whisky di segale tradizionalmente usato in un New York Sour con lo Scotch per aggiungere ricchezza e abbiamo scelto un Bordeaux giovane e biodinamico per aggiungere freschezza alla bevanda”.‎

new york sour twistLA RICETTA DEL CHERRY POINT SOUR
Bicchiere:
Old Fashioned
Tecnica:
Shake and Strain con float di vino rosso
Ingredienti‎

2 Oz. Scotch (Mazeau Usa Famous Grouse Smoky Black) ‎
3/4 Oz. succo di limone fresco ‎
‎3/4 Oz. sciroppo semplice (1:1) ‎
‎Bordeaux, top ‎
Preparazione:
Inserite tutti gli ingredienti -tranne il vino- in uno shaker riempito per tre quarti di ghiaccio. Shakerate finché non è gelato. Filtrate in un bicchiere Old Fashioned colmo di ghiaccio. Versate con cautela il vino sul dorso del barspoon in modo che galleggi sulla superficie del drink.

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di distillati and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo corso italiano di Spirits and Drink Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×