HomeIn vino veritas Pachàr, vino bianco IGT Toscana 2018 Fattoria Lavacchio

 Pachàr, vino bianco IGT Toscana 2018 Fattoria Lavacchio

Il nostro esperto di vini si trova Fattoria Lavacchio, in Toscana. La produzione dei vini si differenzia in 5 linee, ma oggi parliamo del loro bianco, Pachàr.

Cantina: Fattoria Lavacchio
Uvaggi: 70% Chardonnay, 20% Viognier, 10% Sauvignon Blanc
Regione: Toscana
Gradazione: 14.00%
Prezzo: da 14.60€ a 26.00€

La Fattoria Lavacchio ha origine del XV-XVI secolo e ristrutturata in pieno stile toscano, è situata a meno di 20 chilometri da Firenze in cima alla collina di Montefiesole, tra i paesi di Pontassieve e Rufina.

Le vigne sono situate nel cuore della denominazione Chianti Rufina e sono situate a circa 450mt s.l.m . Vengono utilizzate solo sostanze organiche senza pesticidi e fertilizzanti chimici. Le leguminose sono piantate per fissare l’azoto nel suolo, gli insetti predatori sono preservati e incoraggiati.

I terreni hanno un’alta concentrazione di argilla e calcare. Il suolo non viene mai arato in profondità per mantenere la sua fertilità, preservando il suo habitat e favorendo la biodiversità e l’attività biologica del suolo.
La produzione dei vini si differenzia in 5 linee (senza solfiti, tradizionali, prestigiosi, dolci e collezione Heritage). Oggi vi parlo del loro bianco il Pachàr(da Pablo e CHArlotte).

COLORE: giallo dorato.
AL NASO: frutta tropicale e mela, fiori bianchi e un cenno di vaniglia.
IN BOCCA: è abbastanza morbido, con una vena acida piacevole. Bella mineralità e grande persistenza.

Raccolta manuale delle uve, pressatura soffice. Fermentazione in acciaio e in parte in barrique dove poi maturerà. Sei mesi in bottiglia prima di essere messo sul mercato.

GIUDIZIO PERSONALE: (4 su 5)
Ho bevuto la versione Magnum con piacere. Bel vino, forse mi piacerebbe un filo ancora più di acidità, ma rimane una bella sorpresa e una piacevole bevuta.

CONTINUA A LEGGERE

TROVA NUOVI FORNITORI DI VINO

Stefano Giovannini
Stefano Giovannini
Da sempre appassionato di vino: "Su Instagram tutto è partito durante il primo lockdown, quando avendo un sacco di tempo libero, ho deciso di aprire una pagina che è il mio piccolo diario di bordo sulla mia passione enoica. Vini classici, naturali, bollicine, io sono dell'idea che esistono vini fatti bene e quelli fatti meno bene."

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato