HomeBartenderValerio Bellini, dopo Bar Sport apre a Novi Ligure Centoventi

Valerio Bellini, dopo Bar Sport apre a Novi Ligure Centoventi

L’avventura di Valerio Bellini nel mondo dell’ospitalità inizia al Bar Sport di Novi Ligure nel 2009, sotto i portici antichi di fianco alla stazione ferroviaria 

Valerio Bellini ha trasformato un bar di Novi Ligure, con oltre 100 anni di storia e con una clientela prevalentemente over 60, in un punto di riferimento per gli amanti dei drink.

Storico Inga di Valerio Bellini. Ph. dal video live di Nicole Cavazzuti

Non è stato immediato. Ma sulla lunga determinazione, qualità e perseveranza pagano sempre. “Mi sono accorto che andava molto il Gin Tonic e che ai clienti piaceva cambiare referenza di distillato e di tonica per scoprire nuovi sapori e profumi. Così ho cominciato a incrementare la varietà di etichette di gin. Sono passato da 5 a 10 referenze, da 20 a 40 fino ad averne 110”, ci racconta Bellini. Che ci è stato segnalato dal celebre Luigi Barberis (titolare, tra gli altri, di Caffè degli artisti e di Itaca ad Alessandria). Un nome che è già di per sé una garanzia.

Che dirvi? Valerio Bellini ci è piaciuto. Per almeno tre motivi.
Primo, per impegno, entusiasmo, curiosità, studio e ricerca in ambito mixology.
Secondo, per l’equilibrio armonioso del suo aperitivo signature.
Terzo, per il suo coraggio. Già, perché Valerio Bellini sta per aprire a 120 passi dal Bar Sport il restaurant cocktail bar Centoventi Ristoro per Gaudenti. “Il nome è un omaggio alla distanza tra il primo e il secondo locale (che è appunto di 120 passi), ma anche al Manuale del Jerry Thomas (Il Manuale del Vero Gaudente, ndr.). Quanto alla parola ristoro, è quello che vogliamo essere. Un luogo di ristoro”, spiega Valerio. Che nel video servizio anticipa il format e la bottigliera. Noi abbiamo visitato in anteprima il locale.
Decisamente bello, importante, ambizioso.

ALTRE NOTIZIE:

 

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di distillati and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo corso italiano di Spirits and Drink Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »