HomeLocali - Bar - CocktailbarAl Crazy Pizza play list e drink list si incontrano

Al Crazy Pizza play list e drink list si incontrano

Quando play list e drink list s’incontrano, e il bancone è quello del Crazy Pizza, il mix è ancora più cosmopolita e glam.

E se il lancio è durante la settimana della moda, i signature salgono in passerella.

Al Crazy Pizza Milano va in scena la nuova Signature Cocktail list, eccoli i dieci nuovi cocktail che spaziano dai classici rivisitati a proposte innovative e sorprendenti, perfetti per il pairing luxury dining che va dai piatti di una cucina modaiola ad una pizza.

Ma che pizza…! Abbinamenti mai banali, spesso “lussuosi” e vagamente esclusivi.

Il progetto, pensato insieme a Drink Factory, mixa fantasia, prodotti di alta qualità, maestria sperimentata.

Volare, Pedro, Gloria

Ogni cocktail è ispirato ad un’iconica canzone italiana degli anni ‘60, ‘70 e ’80, che da sempre è la colonna sonora del brand Crazy Pizza. Ecco quindi: Maracaibo, Tintarella di Luna, Felicità, Love in Portofino, Cococrito, Pedro, O’Sarracino, Caruso. Presenti nella drink list anche due cocktail alcol free, Gloria e Volare.

Ma non solo pairing salato, O’Sarracino per esempio (Vodka Ketel One, liquore di cacao, vaniglia, espresso, limone) può essere abbinato a dessert e dolci, il locale lo propone con Babà, tiramisù, crazy cake.

O’Sarracino

E’ Daniele Giovinazzo , Majestas Beverage Director, a raccontare più da vicino i criteri della drink list:

“La nuova Cocktail List Crazy Pizza è una vera esperienza sensoriale che incarna lo spirito innovativo e glamour del nostro brand italiano. Con ingredienti italiani di alta qualità e una creatività senza limiti, abbiamo creato una selezione che offre una vasta gamma di sapori, dal fresco al dolce, dall’amaro al fruttato. Oltre agli ingredienti, anche molti degli spirits sono italiani, come il Marsala Florio, l’Amaretto di Saronno, la cedrata Tassoni e le famose bollicine Ferrari”.

E cosa c’è di più italiano che unire i limoni della Sicilia e le mele del Trentino utilizzando come coadiuvante un aceto balsamico di Modena? Dalle Alpi alle Isole il drink Tintarella di Luna si avvale di tutto il profilo gustativo che il Bel Paese può offrire, a cui il piemontese Gin Engine dona una marcata ma gentile nota di corpo. Ad ispirare il nome è stata la sua presentazione: la ricetta infatti prevede l’utilizzo di glitter edibili da shakerare insieme a tutti gli altri ingredienti, conferendo al cocktail finito un caratteristico turbinio interno di pulviscolo sfavillante, a ricordare la superficie del mare colpito dai raggi della luna piena.

Tintarella di Luna

E per finire un aperitivo “crazy”… Love in Portofino, la struttura di questo drink prende le mosse dall’Americano. Riformulata la struttura, l’ingrediente “crazy” inserito è Roy’s Mango e Pompelmo Rosa, un hard seltzer aromatizzato ai due frutti, che riesce a mantenere il drink sotto una sorta di cielo metropolitano ed esotico allo stesso tempo.

Love in Portofino drink
Love in Portofino

Bevuta lunga, leggera, frizzante e misterica, rimarrà per molto tempo fra i ricordi di chi l’ha sorseggiato: non solo il piacevole gusto della miscela, ma anche la decorazione ci mette il suo. Alla consegna del drink al tavolo, il cameriere infatti scatta una polaroid a chi lo ha ordinato, che si sviluppa nel tempo della bevuta, così da portare a casa la foto ricordo.

Altro che Instagram, queste sono emozioni vintage!

Leggi anche: Cocktail porno, illegali e… angelici. Così nascono i nomi dei drink

Scopri i migliori Bar e Locali di Milano che fanno Caffè, Cocktail e Aperitivo. Scoprili sul nostro portale geolocalizzato – clicca qui –

 

 

 

Laura Ruggieri
Laura Ruggieri
Romana di ben più che sette generazioni, ha cominciato a raccontare luoghi e persone in diretta dai microfoni di Radio Rai proseguendo come giornalista freelance per Il Mattino, Gente Viaggi, Sette del Corriere della Sera, Gulliver, Dove, Vie del Gusto e molte altre. Per dieci anni ha firmato le pagine Roma di Urban Magazine senza perdere neanche una novità. Ora le nuove aperture continuano a non sfuggirle ma ama tornare soprattutto nei posti del cuore. Dal 2000 ha uno Studio di Comunicazione e Ufficio Stampa e si occupa di arte, musica, lifestyle, hôtellerie, food and wine.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato