HomeIntervisteDaniele Salviato, Cloakroom Treviso: è ora di classici e twist

Daniele Salviato, Cloakroom Treviso: è ora di classici e twist

Daniele Salviato, bartender del cocktail club Cloakroom di Treviso e vincitore della Sabatini Cocktail Competition 2022, sta per partire come Brand Ambassador per l’International Sabatini Gin Tour, un viaggio in Thailandia alla scoperta dei migliori bar della scena Thai.

Daniele SalviatoDaniele Salviato è “figlio” di Samuele Ambrosi, vice presidente Aibes e titolare del cocktail bar laboratorio che ha rinnovato la scena della mixology di Treviso. Ed è un bartender da tenere d’occhio, competente, appassionato, determinato. Noi lo abbiamo incontrato a Milano, al Rita’s Tiki Room, in occasione della finale di Artisan of Taste rum Diplomatico, gara vinta da Emilio Pecchioli del Rasputin di Firenze.

Daniele SalviatoE gli abbiamo chiesto di parlare di tendenze in ambito miscelazione.
In estrema sintesi, la sua idea si riassume così: basta signature. Meglio puntare su classici e twist on classic. Ecco il pensiero di Daniele Salviato. Che in questa video intervista spiega anche perché convenga puntare sulla miscelazione classica. E quanto sia divertente rivisitare i drink sulla base della loro conoscenza e nel rispetto della ricetta originale.

Clover Club: tre cose che forse non sai. E ricetta Iba

Ok, è un Vintage Drink tornato di moda da una ventina d’anni.
E sì, il Clover Club è un Sour rosa a base gin, con i lamponi a fare la differenza. In sciroppo o freschi, schiacciati nello Shaker. Ma queste altre curiosità sul cocktail simbolo delle Signore le conoscevi? Clicca qui, guarda il video!

LEGGI ANCHE
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]