HomeIn vino veritasParallelo 41 Alghero bianco doc 2020 della Cantina Sella & Mosca

Parallelo 41 Alghero bianco doc 2020 della Cantina Sella & Mosca

Oggi andiamo in Sardegna nelle Cantina Sella & Mosca, con il Parallelo 41 Alghero bianco doc 2020. Con descrizione e giudizio personale del nostro Stefano Giovannini

Cantina: Sella & Mosca
Uvaggi: Torbato sardo e Sauvignon Blanc
Regione: Sardegna
Gradazione: 13%
Prezzo: da 15.50 a 24.00€

La storia di Sella & Mosca parte più di un secolo fa con l’incontro tra l’ingegnere Erminio Sala (nipote del ministro Quintino del Regno d’Italia) e l’avvocato Edgardo Mosca. Questo incontro portó l’inizio dell’avventura, quando comprano 15 ettari (degli attuali 550). È stato fatto un grande lavoro su questi terreni a cominciare da una grande bonifica a gli scavi per eliminare il grande strato di massi di arenarie.
Il complesso ospita, oltre che le cantine storiche, l’enoteca e il museo storico della tenuta suddiviso in due sezioni. La prima dedicata alla necropoli di Anghelo Ruju, l’altra su i primi 40 anni di storia dell’azienda.
La proprietà è cambiata passando del gruppo Campari a Vittorio Moretti.
Il logo dell’azienda raffigura un bassorilievo dell’antico Egitto dove cinque uomini spremono le uve attraverso l’utilizzo dei bastoni.
La cantina riproduce due spumanti, 7 bianchi, 8 rossi, 2 rosati e il vino liquoroso Anghelu Ruju. Oggi vi porterò il loro blend di torbato e sauvignon blanc, il Parallelo 41 (che prende il nome dal parallelo che unisce Alghero a Barcellona, la coltura e gli usi a lungo condivisi.

COLORE: giallo paglierino con riflessi dorati.
AL NASO: intenso, dove spiccano note floreali, miele e agrumi.
IN BOCCA: risulta pieno. Bell’equilibrio tra i due vitigni (una acidità maggiore del sauvignon e l’aromaticità del torbato).

bottiglia Parallelo 41 Alghero bianco doc 2020 della Cantina Sella & Mosca

Diraspatura, pressatura soffice e decantazione statica a freddo. Fermentazione in legno nuovo francese per le entrambe le uve. Affina parte in acciaio, parte in barrique di secondo/terzo passaggio per 8 mesi.

CONSIGLIATO: ✅✅✅✅✅

Stefano Giovannini
Da sempre appassionato di vino: "Su Instagram tutto è partito durante il primo lockdown, quando avendo un sacco di tempo libero, ho deciso di aprire una pagina che è il mio piccolo diario di bordo sulla mia passione enoica. Vini classici, naturali, bollicine, io sono dell'idea che esistono vini fatti bene e quelli fatti meno bene."

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]