HomeCocktail bar in 60 secondiAperitivo a Praga, i cocktail bar dove si beve meglio: gli hotel...

Aperitivo a Praga, i cocktail bar dove si beve meglio: gli hotel di design

Proseguiamo il nostro giro alla scoperta dei migliori cocktail bar di Praga, che abbiamo iniziato nel precedente articolo sull’Hemingway Bar.

Questa volta ci avventuriamo nella Praga da bere all’interno di ambientazioni di design, un percorso che ci conduce nei bar degli alberghi più trendy della città.

Cocktail bar del Mama Shelter Praga

Il più originale? Quello del Mama Shelter Hotel Praga, aperto da mattina fino a sera. Qui si bevono buoni drink classici e una selezione di signature, oltre a vino e birra. Ma a renderlo speciale sono il biliardo, il calcio balilla e i videogame a disposizione degli ospiti, oltre a una terrazza arredata con dondoli da cui si ammirano splendidi tramonti. Ma anche i dj set dal giovedì al sabato sera e i party serali a tema.

Un bosco in città è invece il cortile del Monkey Bar, un locale raffinato all’interno del Falkensteiner Hotel che offre fino alle 22 anche una proposta di cucina internazionale da abbinare ai cocktail classici e signature. Tutti presentati in modo molto scenico.

cocktail bar Praga
Monkey Bar

Più classico è il Restaurant Bistro Republika dotato di grandi vetrate sulla strada e di qualche coperto fuori. Un locale arredato con tavoli a specchio tondi, velluto e lampadari importanti. Chic, coerente con lo stile dell’Hotel Republika & Suites, un cinque stelle di charme.

Republika

Leggi anche:

Giro del mondo in birra: Repubblica Ceca

Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato