HomeCocktail RicetteCocktail ricetta con champagne, Armagnac e le nuove Infuse Me ‎

Cocktail ricetta con champagne, Armagnac e le nuove Infuse Me ‎

Una ricetta con champagne, Armagnac e infusioni naturali ready to use: ecco ‎Femmes, un cocktail ben riuscito ‎pensato per valorizzare il Brut Grand Cru Femme de Champagne della maison Duval-Leroy‎ e le nuove Infuse me.

ricetta cocktail champagneFemme, cocktail ricetta con champagne

Tecnica:
Build
Ingredienti:
100 ml Brut Grand Cru AOC Femme de Champagne Duval-Leroy
‎2 bustine di infusione Yellow Me ‎-con zenzero e curcuma-
‎20 ml Armagnac Gnac
Preparazione:
Stappare lo champagne, lasciarvi in infusione per 6 minuti 2 bustine di Yellow Me. Per non rovinare le bollicine e non riscaldare il vino, chiudere la bottiglia e mantenerla al fresco. Nel frattempo, raffreddare l’Armagnac. Costruire il drink direttamente nella coppetta o nel calice in precedenza raffreddato.
Garnish‎:
Rondella di lime disidratato

INFUSE ME

Prodotte in Francia, queste infusioni naturali a base di fiori, frutta e spezie sono pensate per i barman. La loro utilità? Duplice: regalano colori vivaci al Gin Tonic‎‎ e ai drink Fizzy in generale e donano al cocktail carattere e note originali.

Infuse Me è un prodotto al 100% bio ed eco-sostenibile: fatte -come dicevamo- di ‎‎fiori, frutta e spezie sono prive di colorante, conservanti e aromi.‎ “Lavoriamo fiori e frutta a mano e controlliamo tutte le bustine nel nostro‎‎ laboratorio in Bretagna”, raccontano i fondatori.‎ Che puntano sul green: “‎Le nostre bustine sono ‎‎realizzate in fibra di mais biodegradabile‎‎ e le scatole in cartone kraft ‎‎riciclato e riciclabile‎‎”.

Champagne Brut Grand Cru Femme de Champagne, la scheda

DENOMINAZIONE
Champagne
CONFEZIONE
Astucciato
DOSAGGIO
Brut
PAESE
Francia
REGIONE
Champagne
VITIGNO
Chardonnay 80%, Pinot Nero 20%
FORMATO
0,75 L
AROMI
Agrumi, Biscotto, Fiori gialli, Frutta a polpa gialla
GRADO ALCOLICO
12 %

LEGGI ANCHE… -clicca sui titoli-
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]