HomeVinoFIVI4FUTURE, il nuovo progetto per ridurre l’utilizzo di fitofarmaci

FIVI4FUTURE, il nuovo progetto per ridurre l’utilizzo di fitofarmaci

Le nuove tecnologie come mezzo per svoltare verso uno sviluppo agricolo più sostenibile, una prospettiva che sempre più si concretizza, ora anche attraverso il progetto FIVI4FUTURE lanciato dalla Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Il progetto, che ben si allinea al piano decennale europeo “Farm to Fork”, è stato ideato per guidare la transizione verso un sistema alimentare più rispettoso dell’ambiente e prevede di ridurre del 50% l’utilizzo di fitofarmaci entro il 2030.

Cuore della prima parte del progetto sarà il monitoraggio dei fitofagi e dei loro antagonisti in vigna attraverso la raccolta di informazioni che saranno poi condivise con un’App dedicata chiamata 4Grapes® (nei primi quattro mesi di attività sono stati individuati e tracciati con l’app 61000 insetti su 277 vigneti). La condivisione dei dati consentirà di mappare a livello nazionale i vari insetti e artropodi presenti e valutare quelli dannosi scambiando così informazioni utili per intervenire in tempi adeguati, riducendo l’utilizzo di insetticidi di sintesi, aumentando la biodiversità e incentivando la presenza di organismi utili. Il progetto di ricerca è elaborato da FIVI in collaborazione con la società di consulenza Perleuve dell’agronomo Giovanni Bigot e con l’Università degli Studi di Udine

FIVI4FUTURE vuole essere un progetto di ampio respiro: una sorta di contenitore di tante azioni, delle quali questa sulla riduzione degli insetticidi è solo la prima – sottolinea Gaetano Morella, Vicepresidente della Federazione – In questo caso i dati raccolti ci restituiranno la fotografia della situazione su tutto il territorio nazionale, dando alle aziende la capacità di capire se, come e quando intervenire nel migliore dei modi. Una ricerca promossa dai Vignaioli per i Vignaioli stessi, grazie alla collaborazione con partner scientifici di alto profilo. L’obiettivo dell’intero progetto – chiude Morella – è quello di formare gli associati affinché possano vivere in modo consapevole e responsabile la transizione dell’agricoltura verso pratiche sempre più sostenibili”.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »