HomeFoodL'antica cottura nei "testi".. Non solo testaroli

L’antica cottura nei “testi”.. Non solo testaroli

L’antica cottura nei “testi” rivive nel Piccolo Borgo di Piagna di Rossano di Zeri, alta Lunigiana, provincia di Massa Carrara.

Il prodotto più tipico cotto in queste antiche <campane di ghisa> sono i testaroli, che vengono tradizionalmente conditi con olio e formaggio (oggi molto anche con il pesto), ma in realtà nei testi ci si cuoce e cuoceva anche tanto altro.

Cinzia e Barbara da circa un anno hanno aperto una piccola attività di ristorazione (ma per loro non è soltanto questo, anzi…) in cui cucinano nei testi principalmente la carne delle pecore di razza zerasca del loro allevamento.

Le Modeste (pagina instagram molto attiva) è il nome dell’attività che deriva dal nome della casa di famiglia, che era la casa dei Modesti, diventato femminile dato che ad aver preso l’iniziativa sono state 2 donne.

“La pecora zerasca è una razza antica – dice Cinzia – ne esistono solo poche migliaia di capi, è una pecora rustica e robusta che viveva allo stato brado rincasando solo nei periodi più freddi ed è capace di sfruttare a pieno il così detto <pascolo cespugliato> e il bosco. Io vengo da vent’anni di attività nel Consorzio che cerca di tramandare e valorizzare l’allevamento di questa pecora. Poi un anno fa ho deciso di ristrutturare un piccolo cascinale di famiglia e con mia nipote abbiamo iniziato a cucinare qua la carne che produciamo; abbiamo 300 pecore e con la carne facciamo varie specialità, salumi compresi. Nei testi non cuciniamo solo la carne però – prosegue Cinzia – ma anche le <torte d’erbi> e la <bomba di riso>; tra le nostre materie prime tanti prodotti tipici del territorio: il grano 23, un grano antico a basso contenuto di glutine, la farina di granoturco, la farina di castagne e tanti altri prodotti locali. Periodicamente, nella nostra cucina, riceviamo in stage gli allievi di Alma (Scuola internazionale di cucina italiana, Parma) e i ragazzi dell’istituto alberghiero. La nostra ambizione è proprio quella di riuscire a trasmettere la cultura di questo tipo di cucina, così rappresentativo della Lunigiana e tutte le sue tradizioni”

“E dato – conclude Cinzia – che questa volontà e filosofia, negli anni ultimi è stata sempre più condivisa da altri ragazzi del posto che si stanno impegnando per tramandare altre tradizioni della nostra terra, unendoci tra noi abbiamo anche recentemente creato la Cooperativa di comunità <Valli di Zirri> il cui obiettivo è quello di darci più forza l’un l’altro, e creare le condizioni perché tanti altri ragazzi possano intraprendere progetti di valorizzazione simili”.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »