HomeFiscoScontrini elettronici, dal 1 gennnaio 2020 via libera alla lotteria abbinata

Scontrini elettronici, dal 1 gennnaio 2020 via libera alla lotteria abbinata

 

Dal 1.01.2020 al via la lotteria abbinata agli scontrini telematici

L’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento di attuazione avvisando che i contribuenti, se vogliono concorrere alle estrazioni, dovranno dotarsi di un “codice lotteria” prima dell’acquisto e comunicarlo al negoziante.

 

Dal 1.01.2020, la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi diventeranno obbligatorie per la generalità dei soggetti passivi Iva che esercitano attività di commercio al minuto, ai sensi dell’art. 22 D.P.R. 633/1972. Contestualmente all’obbligo generalizzato di trasmissione dei corrispettivi, a decorrere appunto dalla stessa data, sarà attuata anche la lotteria degli scontrini. Si tratta di una misura già introdotta dalla legge di Bilancio 2017 (art. 1, cc. 540-544 L. 232/2016), ma rimasta finora inapplicata.
Nell’ambito di detta lotteria, gli acquisti al minuto di beni e servizi, effettuati da persone fisiche che operano in qualità di soggetti privati, consentiranno di partecipare all’estrazione di premi, a patto che l’acquirente comunichi il proprio codice fiscale (oggi diventato “codice lotteria”). L’Agenzia delle Entrate, ai fini della concreta attuazione, ha emanato recentemente il provvedimento atteso (n. 739122/2019), attivando un nuovo servizio dedicato che utilizza, come indicato nelle note del documento, l’impianto esistente per l’acquisizione dei corrispettivi, ai sensi dell’art. 2, c. 1 D.Lgs. 127/2015, con riferimento ai documenti commerciali utili alla partecipazione alla lotteria, con la conseguente trasmissione dei dati relativi all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ai fini dell’alimentazione della banca dati al “Sistema Lotteria”.
Quindi, il provvedimento definisce le regole tecniche affinché i registratori telematici e la procedura web siano in grado, a partire dal 1.01.2020, di trasmettere i dati memorizzati delle singole transazioni commerciali eseguite, necessari per la partecipazione alla lotteria, come disciplinata dalla citata normativa.
È previsto, di conseguenza, che entro la fine dell’anno tutti i modelli di registratori telematici e la procedura web, di cui al provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate (n. 182017/2016), siano configurati per consentire l’acquisizione di uno specifico “codice lotteria anche mediante una lettura ottica; fino al 30.06.2020, i registratori telematici utilizzati dai contribuenti obbligati alla trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria (STS) non potranno trasmettere i dati utili per la partecipazione alla citata lotteria.
Il provvedimento spiega, tecnicamente, che il registratore telematico, in maniera distribuita nella giornata e alla chiusura giornaliera, attraverso l’elaborazione dei dati acquisiti e parcheggiati nella memoria permanente di riepilogo, genererà un file in formato “XML”, tenendo ulteriormente conto che i documenti commerciali da inviare si riferiscono esclusivamente a quelli che partecipano alla lotteria.
Per la concreta partecipazione, i consumatori finali dovranno comunicare, al momento dell’acquisto, quindi prima dell’emissione dello scontrino, il proprio “codice lotteria”; la presentazione del codice indicato integrerà anche la volontà espressa di partecipazione al concorso e il registratore potrà generare il tracciato composto da tutti i documenti commerciali integrati dal codice lotteria.
La trasmissione all’Agenzia delle Entrate avverrà mediante uno specifico servizio denominato “lotteria/corrispettivi”, in modalità “API-REST” e su canale cifrato con protocollo “TLS 1.2”, mentre i dati oggetto di trasmissione riguarderanno la denominazione del cedente o del prestatore, l’identificativo completo del documento emesso, gli identificativi del punto cassa, la data e l’ora del documento, l’importo del corrispettivo e il codice lotteria del cliente.
L’annullamento della vendita o la restituzione del bene dovrà essere comunicata all’Agenzia delle Entrate, a maggior ragione se contenenti il codice lotteria; per evitare intasamenti nell’invio e non compromettere il funzionamento del dispositivo, la trasmissione avverrà in maniera del tutto casuale.
Il file inviato, infine, sarà soggetto a verifiche, con possibilità di scarto dell’intera fornitura; qualora il sistema rilevi un errore di trasmissione o di formato, sarà inviato un esito all’emittente, utilizzando il tracciato indicato nell’allegato riferibile, appunto, ai dati di esito del documento commerciale destinato alla lotteria.

Sistema Ratiohttps://www.ratio.it/
Periodici e servizi di aggiornamento Fiscale e Gestionale per le AziendeFisco, amministrazione, contabilità, consulenza, gestione aziendale e del lavoro. Riviste, circolari informative, manuali, banche dati, formulari editabili, formazione accreditata.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »