HomeAziende, Prodotti, ServiziL'olio Vestino dell'oleificio Capo di Pescara

L’olio Vestino dell’oleificio Capo di Pescara

L’olio è uno dei prodotti mediterranei più tipici, e l’oleificio Capo di Pescara ne produce ogni anno tra 1200 e i 1500 quintali.

Di Giandomenico, presidente dell’azienda, ci racconta di più sulla produzione e sui servizi della cooperativa collegata all’Oleificio..

Nel nostro viaggio nelle produzioni più tipiche dell’Italia facciamo tappa oggi in Abruzzo, a scoprire come se la cava in questo difficile momento storico un’azienda che produce uno dei prodotti mediterranei più tipici, l’olio.

Stiamo parlando di un olio DOP <Aprutino pescarese dop> per la precisione, originato nei comuni di Pianella (città dell’olio), Loreto aprutino e Moscufo, che costituisce l’ottanta per cento della produzione olivicola della provincia di Pescara.

L’oleificio Capo è una realtà di medie dimensioni costituita in cooperativa per azioni che conta circa 6300 soci di cui 300 conferitori; gli altri soci usufruiscono invece esclusivamente dei variegati servizi che la cooperativa offre. Ogni anno il consorzio riceve 15000 quintali di olive che vengono trasformati in 1200-1500 quintali di olio.L’azienda è certificata ISO 22005 del 2008 per la tracciabilità di filiera.

Per sapere qualcosa di più su quello che questo periodo sta riservando all’azienda e alla sua realtà produttiva facciamo due chiacchiere col presidente Di Giandomenico che ci racconta che l’anno 2020 ha visto un calo della produzione del 60% rispetto all’anno precedente; ma si tratta di una fluttuazione abbastanza normale nel campo olivicolo.

“Dal punto di vista delle vendite (il mercato di questo olio è costituito principalmente da privati del nord Italia) – dice il Presidente – per fortuna nel 2020 non abbiamo riscontrato cali drammatici; in questi primi mesi dell’anno invece la situazione è piuttosto bloccata, soprattutto per la chiusura dei ristoranti.

Oltre a fornire il servizio essenziale, quello della raccolta e molitura delle olive – prosegue Di Giandomenicogarantiamo vari servizi a tutto il settore dell’olivicoltura: facciamo monitoraggio parassiti e trattamenti conseguenti oltre ovviamente a servizi fiscali e tecnici; tutti servizi per i quali otteniamo finanziamenti grazie alla partecipazione a vari bandi che danno accesso a fondi della Politica agricola comunitaria.

Di recente abbiamo costituito anche una Coop di servizi collegata all’Oleificio perché ci vengono chiesti sempre più servizi semplicemente per il fatto che la coltivazione dell’olivo diventa sempre più un lavoro secondario: molti agricoltori che hanno sempre gestito gli uliveti cessano le attività per raggiunti limiti di età e i figli hanno altri lavori e quindi cercano un appoggio dalla nostra cooperativa per mandare avanti comunque le coltivazioni. E questa, di garantire continuità alla produzione in un difficile passaggio generazionale è la grande sfida che la nostra cooperativa, ma anche un po’ tutto questo mondo, dovrà affrontare negli anni che verranno”.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »