HomeLocali - Bar - CocktailbarAperitivo a Pisa: Eleven, fra vini km 0 e cocktail creativi (compresi...

Aperitivo a Pisa: Eleven, fra vini km 0 e cocktail creativi (compresi 15 Negroni)

Aperto quasi 13 anni fa nel pieno centro storico di Pisa, in zona San Martino, Eleven Cafè è stato uno dei primi locali, se non il primo in assoluto, a portare sotto la torre pendente il concetto di mixology creativa e di ricerca.

Un concetto tutt’altro che scontato, all’epoca, in una piccola città “di provincia”. “E’ stato un lungo lavoro”, racconta il fondatore e proprietario Valerio Bartalini; “Eravamo io e mio padre, il locale era molto ‘arrangiato’, la nostra workstation era… un frigorifero. Da allora ci siamo evoluti parecchio, in particolare dal 2016, quando ci siamo specializzati soprattutto nella mixology. Sin dall’inizio, però, avevamo ben presente il concetto di convivialità e accoglienza che è tuttoggi il segno distintivo di Eleven”.

Valerio Bartalini

A rendere questo cocktail bar un punto di riferimento, oggi, per gli appassionati di cocktail, oltre alla qualità del lavoro di Bartalini e del suo team dietro al bancone, è la disponibilità di una gamma di distillati di qualità che non ha eguali in città (“Ad esempio, solo da noi si trova tutta la gamma Tanqueray, comprese chicche con il Malacca Limited Edition, ormai quasi introvabile…”, sottolinea orgoglioso il titolare).

Nella drink list, una decina di intriganti signature e twist on classic (dagli 8 euro in su, e ovviamente a richiesta viene preparato anche qualunque classico). Alcuni dalla bassa gradazione alcolica, pensati per avvicinare anche il pubblico meno abituato al consumo di superalcolici. “Quello che ci rappresenta di più, tanto che è in lista ormai da quattro anni consecutivi, è Into the Wild: un mix di natura, low alcol e profumi”, puntualizza Bartalini. Un mix fatto con un’oncia di bourbon Wild Turkey 101 unita a sciroppo di tè Saouchong e fermentato di licheni (raccolti sui monti pisani).

Eleven Cafè

Ma non finisce qui. Perché, dopo una iniziale specializzazione in Gin Tonic, negli ultimi anni Eleven si è evoluto come “Negroni club” (“Il secondo in Toscana, dopo il Filippo di Viareggio”): oltre alla versione classica, in menu ci sono ben 15 twist (compreso quello in anfora).

Peraltro, la lista cocktail si rinnova stagionalmente, puntando ogni volta sulla creatività non solo nelle ricette dei drink, ma anche nella presentazione. La prossima ad esempio, ci anticipa Bartalini, sarà basata sui dischi in vinile. E quando diciamo basata non intendiamo ispirata, ma proprio “basata”. Letteralmente…

Eleven Cafè

E poi ci sono i vini, rigorosamente del territorio, e una selezione di birre stagionali e artigianali. Insomma, un’offerta e una professionalità all’altezza dei migliori bar delle grandi città italiane ed europee. Che sono valse a Eleven riconoscimenti da parte di guide come Gambero Rosso e BlueBlazer. E soprattutto, l’apprezzamento della clientela, compresi tanti turisti che arrivano a Pisa da mezzo mondo.

Leggi anche:

Negroni va in bianco: da Eleven di Pisa la ricetta (facile) dell’Acqua del Conte

Stefano Fossati
Stefano Fossati
Redattore del tg Bluerating News, collaboratore delle testate economiche di Bfc Media, di Mixer Planet e naturalmente del Magazine ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato