HomeCocktail RicetteProfumi di Trinacria, un twist del Garibaldi di Riccardo Martellucci

Profumi di Trinacria, un twist del Garibaldi di Riccardo Martellucci

Profumi di Trinacria è un drink di Riccardo Martellucci, barman del QVINTO ristorante con griglia, pizzeria e cocktail bar all’interno del parco di Tor di Quinto di Roma.


PROFUMI DI TRINACRIA Profumi di Trinacria è una reinterpretazione del Garibaldi con il rum al posto del Campari.


RICETTA di Profumi di Trinacria
Tecnica:

Shake & Strain
Bicchiere:
Ballon senza stelo
Ingredienti:
60 ml Goslings Black Seal Bermuda Black Rum
60 ml spuma di Bitter Pallini
30 ml Oleo saccarum alle scorze d’arancia
20 ml succo di limone
30 ml succo di arancia
Decorazione:
scorza di arancia
Preparazione:
Miscelare nello shaker il Goslings Black Seal Bermuda Black Rum, l’oleo saccarum alle scorze d’arancia e i succhi di limone e di arancia. Agitare e filtrare il composto all’interno del bicchiere di servizio, quindi aggiungere ghiaccio. Adagiare delicatamente la spuma di Bitter Pallini sopra il cocktail con uno zest di arancia.

Per realizzare la spuma di Bitter Pallini
Sciogliere la gelatina a fuoco moderato con un po’ d’acqua e poi aggiungere il bitter amalgamando bene. Versare quindi il composto nel sifone e caricarlo con una capsula per panna.

Per realizzare l’oleo saccarum alle scorze di arancia: tagliare la buccia di arancia pulendola dalla parte bianca che ha un gusto amaro e aggiungere lo zucchero in grani, in modo che le bucce rilascino i loro oli essenziali nello zucchero.

 

Vuoi andare da Qvinto? Puoi chiamare allo 063332961 o compilare il form online sul sito www.qvintoroma.it

 

 

ARTICOLI CORRELATI
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]