HomeCocktail RicetteSea Breeze, beverino, fresco e di immediata preparazione. Ricetta

Sea Breeze, beverino, fresco e di immediata preparazione. Ricetta

Il Sea Breeze appartiene alla lista Iba dal 2004. “Si tratta di un cocktail particolarmente apprezzato in certi Paesi come la California”, afferma Giorgio Fadda, presidente Iba.

Dal tenore alcolico basso, a base di vodka, spremuta di pompelmo e succo di cranberry, il Sea Breeze è nato negli anni ’60 quando la cooperativa Ocean Spray decise di promuovere sul mercato il succo di mirtillo rosso americano, suo principale prodotto.

Tendente al dolce, il Sea Breeze è un cocktail beverino, fresco e di immediata preparazione.

Ricetta Iba
Tecnica:
Build
Bicchiere:
Tumbler alto
Ingredienti:
40 ml vodka
30 ml spremuta fresca di pompelmo
120 ml succo di cranberry fresco
Decorazione:
ciliegina

Il bar manager Frank Formicola

Frank Formicola bar manager del Fly Lounge Bar di Positano suggerisce di prepararlo con la tecnica Shake and Strain e di servirlo con un blocco di ghiaccio piramidale guarnendolo con dei mirtilli freschi.

 

Fly Lounge Bar & Rada di Positano in 60 secondi

La vera sorpresa, comunque, sono i piatti dello chef Nunzio Spagnuolo. Che non vi deluderà. E che spinge anche gli abbinamenti tra food e drink. Gin Tonic e Vodka Tonic in primis, che ben si sposano con la sua cucina. Ma non solo. Sono in realtà diversi i drink originali firmati dal barmanager Frank Formicola che al banco è aiutato dalla giovane e promettente barlady Giada Greco caratterizzati da un tenore alcolico medio basso e da un gusto adatto ad accompagnare i piatti dello chef. Il comune denominatore: la macchia mediterranea. Un esempio su tutti: il Fly Me In To The Moon con 30 cl di Italicus, 2 dash di orange bitter, top di prosecco e sorbetto di limone di Sorrento.

L’Americano, il padre del Negroni: ricetta e curiosità

Video ricetta con Denny Fiorà di Harena: il Kamikaze

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di distillati and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo corso italiano di Spirits and Drink Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »