HomeLiquore - DistillatoSulle strade del whisky: la Fettercairn Distillery

Sulle strade del whisky: la Fettercairn Distillery

Riparte il viaggio alla scoperta dei distillati delle Highlands, in particolare con la Fettercairn Distillery e le sue referenze che la contraddistinguono.

Highlands, regione della Scozia che non permette di classificare in modo omogeneo i single malt qui prodotti: tale è il motivo per cui spesso si utilizzano ulteriori suddivisioni regionali; nonostante questo vi è comunque uno stereotipo che descrive questi whisky come particolarmente ricchi di minerali.

Questo è il caso anche dei single malt prodotti dalla Fettercairn, la piccola distilleria situata alle pendici dei monti Grampiani (la catena montuosa che comprende il Ben Nevis, la vetta più alta della Gran Bretagna) dalle cui sorgenti preleva l’acqua. Essa è ubicata nell’omonimo villaggio, il cui nome significa ‘il piede della montagna’, che si trova a metà strada fra Dundee ed Aberdeen e a sole 20 miglia circa dal castello di Dunnottar, uno dei più affascinanti di tutta la Scozia.

L’azienda è stata fondata da Sir Alexander Ramsay, facoltoso proprietario terriero, nel 1824: egli convertì un vecchio mulino per realizzarvi al suo interno la distilleria. Dopo aver perso tutte le sue fortune, Ramsay, cinque anni dopo, dovette vendere l’attività alla famiglia Gladstone. Nel 1973, la società Whyte & Mackay ha acquistato la distilleria che ha controllato fino a pochi anni fa.

Nel 2014 infatti è passata all’attuale proprietà, il gruppo filippino Emperador (il più grande produttore mondiale di brandy) che, nella primavera del 2015, ha annunciato degli importanti investimenti come la sostituzione del vecchio mulino e l’aggiunta di altre 3 linee per la distillazione: lavori che porteranno la Fettercairn ad una capacità produttiva di 3,2 milioni di litri di alcol puro annui.

Fettercairn Distillery

Da sempre, la distilleria ha due simboli che la contraddistinguono. Il primo è l’unicorno che simboleggia la purezza e la potenza ed è anche un simbolo della Scozia a partire dal regno di Robert III che la governò dal 1390 al 1406. Il secondo è l’arco che era situato all’ingresso di Fettercairn ed era stato costruito in onore della regina Victoria che visitò queste terre nel 1861.

Uno degli aspetti caratteristici della produzione, è la presenza di un anello che spruzza acqua sul collo in rame degli alambicchi durante la fase centrale del lavoro: questo favorisce la fuoriuscita dei vapori e consente di realizzare uno spirito più puro e leggero. Un’altra peculiarità della casa, è quella di produrre quasi esclusivamente whisky non torbati.

whisky Fettercairn invecchiato 12 anni

La distillazione prevede inoltre una combinazione di diverse fermentazioni con un tempo che varia dalle 56 alle 110 ore: il processo è estremamente lento e, insieme al bulbo presente negli alambicchi, genera un reflusso, ovvero un contatto tra il rame e i vapori dell’alcool particolarmente accentuato, motivo per cui il risultato finale è un prodotto delicato, dolce e fruttato.

Da sottolineare il fatto che esistono pochissimi distillati etichettati con nome e logo della Fettercairn dato che i suoi single malt finiscono quasi esclusivamente nei blend: proprio per questo motivo sono whisky molto classici che rispettano fedelmente i canoni produttivi delle Highlands.

I PRODOTTI PIU’ RINOMATI

Fra le referenze più rinomate della casa, troviamo il single malt invecchiato 12 anni in botti di rovere bianca americana che in precedenza hanno contenuto bourbon: con una gradazione alcolica del 40%, presenta un’aroma floreale e fruttato con note di agrumi, vaniglia, caffè ed un pizzico di erba.

Se questo è uno dei prodotti storici e iconici della Fettercairn, è invece stato lanciato recentemente il whisky invecchiato 28 anni che si presenta di un intenso colore ambrato: peculiarità di questo distillato, sono i profumi di frutti quali pesca, albicocca e ananas ai quali si aggiungono note di liquirizia e caramello.

whisky Fettercairn invecchiato 28 anni

In generale, tutti i single malt della casa conservano lo spirito autentico del territorio delle Highlands orientali: si tratta di una tipicità che è frutto di conoscenze secolari sviluppate dalla distilleria ed ispirata alla lunga tradizione delle distillerie casalinghe e clandestine locali che l’hanno preceduta.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×