HomeCuriosità100 imperdibili gin in un giro d'Italia tutto da leggere

100 imperdibili gin in un giro d’Italia tutto da leggere

La passione per il gin tradotta in libro.

A settembre nelle librerie “Gingegneria Applicata 2.0” di Lorenzo Borgianni

Un “giro d’Italia” tra i migliori gin in circolazione: a tre anni dalla prima edizione, il volume dell’influencer toscano si arricchisce delle illustrazioni di TheAnimismus

Una sorta di “giro d’Italia” tra i migliori gin in circolazione: a tre anni dalla prima edizione, debutta nelle librerie italiane Gingegneria Applicata 2.0 (ed. Il Forchettiere, 230 pag, 15 euro) dell’influencer Lorenzo Borgianni, conosciuto – e seguito, visti gli oltre 100mila followers su Instagram – come “Il Gingegnere”.

La seconda edizione del volume, ampliata e aggiornata, nasce con l’ambizione di offrire al lettore una fotografia contemporanea e quanto più completa possibile del mondo dei gin italiani, arricchita dalle illustrazioni di Alfredo Del Bene, aka The Animismus.

In un momento di profonda espansione dei craft spirits, Lorenzo Borgianni accompagna il lettore alla scoperta di storie coloniali e mediche, tra botaniche e spezie, territori e amicizie, tradizioni e rivoluzioni, con l’obiettivo di identificare 100 imperdibili gin che caratterizzano il nostro Paese da Nord a Sud, isole comprese.

“Scrivere mi è sempre piaciuto molto – racconta l’autore – e nelle recensioni online non mi sono mai limitato a pubblicare foto o video, ma ho sempre provato a spiegare con le parole ciò che i sensi mi trasmettevano. Scrivere un libro, però, è tutta un’altra cosa. Proprio per questo mi sono rivolto a due amici e professionisti”.

Ad affiancarlo in questo viaggio elettrizzante, le penne di Giacomo Iacobellis e Francesca Luna Noce.

Dal canto suo, il contributo di Alfredo Del Bene, con un’illustrazione per ogni gin, rende il libro una tra le più interessanti e oniriche trasposizioni artistiche delle etichette contemporanee: il packaging smette così di essere “solo” funzionale al marketing e diventa fonte d’ispirazione per uno degli artisti emergenti maggiormente legati al mondo degli spirits.

Lungi dal voler essere una guida tout court, “Gingegneria Applicata 2.0” è un omaggio a una realtà sempre più in ascesa e riconosciuta (anche internazionalmente) come quella dei craft spirits italiani, in particolare del gin. “Il mio compito è raccontare una bottiglia con più onestà e trasparenza possibile.

Le guide danno punteggi, fanno classifiche, hanno il compito di testare tutti i prodotti presenti sul mercato. Non è questo il mio lavoro. Io sono un bartender, e da qualche tempo anche un divulgatore su tutto ciò che riguarda questo magnifico distillato” spiega Lorenzo Borgianni.

La presentazione ufficiale di “Gingegneria Applicata 2.0” si terrà domenica 3 settembre a San Gimigano (Siena), in seno alla manifestazione “SanGin” organizzata proprio dal Gingegnere. Sarà l’occasione per raccontare il libro, un volume da leggere tutto d’un fiato, anzi d’un sorso. O magari da assaporare una pagina alla volta, proprio come un buon Gin Tonic.

Leggi anche: Viareggio, un’infinità di Gin Tonic per brindare ai 100 anni del Bar Galliano

Scopri i migliori Bar e Locali che fanno Caffè, Cocktail e Aperitivi sul nostro portale geolocalizzato – clicca qui –

Redazione ApeTime
Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
ApeTime è un sistema di portali digitali e profili social dedicati a Bar, Ristoranti e Hotel che propongono Cocktail, Aperitivi, Food, Beverage, Hospitality e a tutte le aziende fornitrici del settore Ho.Re.Ca.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato