HomeBirraBonus birrifici artigianali italiani: entro quando richiedere il contributo

Bonus birrifici artigianali italiani: entro quando richiedere il contributo

Il governo delibera nuove agevolazioni a sostegno dei birrifici artigianali italiani: si possono richiedere fino al 18 febbraio.

Sul finire del 2021, il mondo della politica ha fornito un primo importante aiuto al comparto birrario italiano grazie alla riduzione delle accise per l’anno in corso. Questo non è l’unico intervento a supporto della birra artigianale: negli scorsi giorni infatti è arrivato il decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo economico per attivare l’accesso al fondo di ristoro previsto per i birrifici artigianali.

La misura, che rientra nel decreto Sostegni Bis, è stata fortemente voluta dall’on. Chiara Gagnarli e prevede lo stanziamento di 10 milioni di euro come forma d’indennizzo per le gravi perdite fatte registrare dai piccoli produttori indipendenti nel 2020.

Come abbiamo raccontato da quando è iniziata la pandemia, il segmento della birra artigianale italiana è stato gravemente danneggiato dalle restrizioni imposte a pub, bar, beer shop e ristoranti che dipendono in maniera quasi esclusiva dai canali della grande distribuzione.

Ministero dello Sviluppo economico

A partire dalla settimana appena conclusa, è quindi possibile richiedere il contributo secondo le modalità previste dal Ministero dello sviluppo economico. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari a 0,23 euro per ciascun litro di birra artigianale prodotto nel corso del 2020.

CHI ED ENTRO QUANDO SI PUO’ RICHIEDERE L’AGEVOLAZIONE

I documenti di riferimento sono il registro annuale di magazzino o il registro della birra confezionata secondo i dati presentati all’Agenzia delle dogane. Possono accedere al fondo esclusivamente i piccoli birrifici indipendenti definiti tali dalla legge italiana sulla birra artigianale: devono quindi essere indipendenti, in possesso di un proprio impianto e con una produzione annua inferiore a 200.000 ettolitri.

Per avere accesso all’agevolazione, i birrifici con i requisiti previsti, devono presentare la propria domanda entro e non oltre le ore 12,00 del 18 febbraio 2022: l’istanza andrà firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’azienda e inviata mediante posta elettronica certificata. Il contributo è finanziato tramite il fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole.

Best Italian Beer 2021

La misura è stata accolta con favore dal comparto le cui associazioni di categoria, AssoBirra, Coldiretti e Unionbirrai, hanno lavorato insieme durante l’anno appena concluso per formulare le richieste d’intervento: questo con l’obiettivo di mettere il settore nella condizione di recuperare le perdite subite nel periodo pandemico (-1,4 miliardi di euro di valore condiviso nel 2020), di dare vita ad un nuovo percorso di crescita per tutte le aziende del settore e dare impulso ad uno sviluppo rilevante della filiera italiana della birra, anche dal punto di vista agricolo.

Questo intervento, come riportato da diverse agenzie di stampa, è stato commentato con queste parole dal ministro dello sviluppo economico Giorgetti: “L’abilità di tanti imprenditori italiani che hanno deciso di puntare sulla produzione di birra artigianale dimostra come dal coraggio e dalla capacità di investire in nuovi settori nascono anche nuove opportunità per lo sviluppo del Paese. I birrifici italiani fanno parte di un settore giovane che è riuscito a valorizzare un’arte antica legata al territorio e alla qualità dei prodotti. Per questo motivo merita di essere sostenuto sia attraverso i contributi a fondo perduto sia con le nuove misure che saranno introdotte nella manovra”.

Un altro sostegno importante per un settore che, grazie ad una filiera produttiva sempre più ampia, in Italia, ha creato migliaia di posti di lavoro e dato il proprio contributo alla crescita del pil nazionale: motivo per cui anche le istituzioni tengono in grande considerazione la birra artigianale italiana.

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
Un’esperienza a 360° nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail che sfrutta i sistemi di Geolocalizzazione per trovare e raggiungere in tempo reale Locali, Eventi e Barman. ApeTime si rivolge ai Bartender, ai Gestori di Locali ed a tutte le Persone che vogliono divertirsi la sera sorseggiando un buon Cocktail o un gustoso Aperitivo.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×