HomeCocktail RicetteDal Southside al Frenchside: la ricetta del twist di Antonella Benedetto

Dal Southside al Frenchside: la ricetta del twist di Antonella Benedetto

Si chiama Frenchside. E sì, il nome non è casuale. Alla base, come avrai intuito, c’è il Southside (clicca qui per rileggere storia e ricetta). In questo articolo, ecco la ricetta reinterpretata dal Moonshine di Polignano Mare. Un twist nel segno della Chartreuse Verde, di cui Antonella Benedetto è Sentinella.

frenchside
Il Frenchside è una rivisitazione del Southside Fizz, a sua volta twist del Southside. Il nome è un omaggio alla terra d’origine dell’ingrediente principe, la Chartreuse Verde.
Semplice e beverino, “Il Southside è un Gin Sour con l’aggiunta di foglie di menta shakerate. Una ricetta furbetta, capace di avvicinare alla bevuta in coppetta anche chi in genere preferisce i long drink o chi non ama il gin”, osserva Antonella Benedetto, titolare del Moonshine a San Vito (Bari).

frenchside FRENCHSIDE, la ricetta

Tecnica:
Dry Shake e Shake and Strain
Bicchiere:
Collins
Ingredienti:
45 ml Chartreuse Verde
30 ml succo di limone
20 ml sciroppo di zucchero
qualche goccia di albume pastorizzato
5/6 foglie di menta
Top di tonica
Decorazione:
Ciuffo di menta e zest di limone
Preparazione:
Shakerare tutti gli ingredienti, tranne il ghiaccio. Aggiungere il ghiaccio nello shaker, agitare di nuovo con vigore e infine filtrare il drink in un Collins colmo di ghiaccio con tecnica double strain (doppia filtrazione) per trattenere i pezzettini di menta shakerata. Terminare con un top di soda e decorare.

Southside
Southside
Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato