HomeBartenderFederica Geirola, flair barmaid Lady Amarena Italia: trend drink

Federica Geirola, flair barmaid Lady Amarena Italia: trend drink

Sei d’accordo con la flair barmaid Federica Geirola sui mixology trend in corso? Ora, che sia boom di drink low alcol lo confermiamo pure noi. Quanto agli spirits? Dipende, ovviamente, da regione a regione e da città a città… Raccontaci com’è la situazione nel tuo locale! Scrivici su Facebook o Instagram.

Federica Geirola è nata a Bologna 33 anni fa e, dopo l’esordio nel mondo del lavoro in uno studio dentistico, ha iniziato a “lanciare bottiglie” (alias, a praticare flair) per gioco, costretta a stare a casa per un brutto incidente. Instagram l’ha resa popolare e Federica ha iniziato a studiare (è membro Aibes) e a crescere. Risultato? Tra gli altri, ha servito drink a Kevin Spacey, Raul Bova ed Emma Marrone.

federica geirola Grintosa, determinata e decisa, ha vinto l’edizione italiana di Lady Amarena 2021/22 con un cocktail dal nome Yumi, un Sour beverino e low alcol a base di Marendry Fabbri, e partecipato quindi alla finale mondiale.

federica geirola Noi l’abbiamo incontrata proprio alla finale mondiale tenutasi a Bologna (qui tutte le info: vincitori e drink in gara) e ai margini della competizione le abbiamo chiesto di parlarci di trend in ambito mixology.

federica geirolaGuarda il video! (Clicca). Sei d’accordo con lei?

federica geirola Qui, invece, ti mostriamo parte dello show di Federica Geirola, che ai Mondiali di Lady Amarena si è contraddistinta per un’esibizione effetto wow, con un bel video commovente e divertente insieme (clicca qui!).

Daniele SalviatoDaniele Salviato, bartender del cocktail club Cloakroom di Treviso e vincitore della Sabatini Cocktail Competition 2022, sta per partire come Brand Ambassador per l’International Sabatini Gin Tour, un viaggio in Thailandia alla scoperta dei migliori bar della scena Thai.

Daniele Salviato è “figlio” di Samuele Ambrosi, vice presidente Aibes e titolare del cocktail bar laboratorio che ha rinnovato la scena della mixology di Treviso. Ed è un bartender da tenere d’occhio, competente, appassionato, determinato. Noi lo abbiamo incontrato a Milano, al Rita’s Tiki Room, in occasione della finale di Artisan of Taste rum Diplomatico, gara vinta da Emilio Pecchioli del Rasputin di Firenze.

Daniele SalviatoE gli abbiamo chiesto di parlare di tendenze in ambito miscelazione.
In estrema sintesi, la sua idea si riassume così: basta signature. Meglio puntare su classici e twist on classic. Ecco il pensiero di Daniele Salviato. Che in questa video intervista spiega anche perché convenga puntare sulla miscelazione classica. E quanto sia divertente rivisitare i drink sulla base della loro conoscenza e nel rispetto della ricetta originale.

LEGGI ANCHE
La Vernaccia di Oristano diventa vermouth e punta agli USA. Video
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato