HomeCocktail RicetteI SodaCocktail firmati Bruno Vanzan per SodaStream. Le ricette dei drink

I SodaCocktail firmati Bruno Vanzan per SodaStream. Le ricette dei drink

Stream BRÛLÉ e Stream FIZZ i SodaCocktail di Bruno Vanzan protagonisti del SodaStream. Scopri le ricette dei drink.

Colore, ingredienti naturali e tante bolle, questi i tre protagonisti dei SodaCocktail firmati Bruno Vanzan per SodaStream. Si chiamano Stream BRÛLÉ e Stream FIZZ e sono ispirati ai tradizionali vin brulè e gin fizz con l’aggiunta di un tocco di personalizzazione resa possibile grazie alle bolle del nuovo gasatore DUO. Per la creazione delle due ricette, il barman due volte campione del mondo ha scelto ingredienti semplici, organici e facili da trovare per permettere di replicarle comodamente a casa e condividerle con la propria famiglia e con gli amici durante le vacanze natalizie, ma non solo.

Nella lunghissima storia dei cocktail, racconta Bruno, l’invenzione dei sifoni per l’acqua gasata è stata certamente un grande cambiamento. Si narra che i primi tentativi per la fabbricazione dell’acqua gasata si devono all’inglese Joseph Priestley, che già nel 1767 scopri il modo di aggiungere anidride carbonica all’acqua. Nei primi del 900, un buon bar non poteva dirsi tale se non possedeva un sifone pressurizzato grazie al quale iniziò l’usanza di aggiungere un tocco di soda a svariati drink.

Ecco che, grazie al nuovo gasatore DUO di Sodastream, oggi è possibile dare quel tocco di “frizz” in più che fa la differenza. Due ricette da servire nelle due eleganti bottiglie da 1lt di cui è dotato. DUO, infatti, è il primo gasatore firmato SodaStream compatibile sia con bottiglia in PET riutilizzabile, ideale anche come borraccia per acqua frizzante on the go, sia con caraffa in vetro, perfetta per l’ambiente domestico e la tavola delle feste.

STREAM BRÛLÉ

Ricetta analcolica per una bevanda ricercata ma senza l’addizione dell’alcol

Rivisitazione della bevanda per antonomasia della stagione invernale: il vin brûlé, ricetta storica risalente ai tempi dell’antica Roma, nata come metodo di conservazione del vino, infuso a caldo con spezie e zuccheri (miele compreso).

Nella versione di Bruno diventa STREAM BRÛLÉ, un drink fresco e frizzante da preparare nella bottiglia in vetro.

Stream BRÛLÉ by Bruno Vanzan
Stream BRÛLÉ by Bruno Vanzan

Ingredienti

  • 400ml Estratto fresco di succo d’uva rossa, per richiamare i sapori del vino in versione analcolica, ottenuto pestando e filtrando i chicchi.
  • 25ml Succo di lime, per donare alla ricetta molta freschezza – si tratta infatti di un agrume a PH acido superiore a quello del limone.
  • 50ml Succo di mandarino, frutto per eccellenza durante le festività
  • 350ml Acqua infusa, con altri due protagonisti delle feste, nonché le spezie per eccellenza del vin brûlé: la cannella e i chiodi di garofano.

Ricetta veloce per l’acqua infusa: scaldare l’acqua a 60°, lasciare in macerazione le spezie per circa 24 ore, preventivamente sminuzzate e passate al mortaio dove necessario, e filtrare.

Il consiglio di Bruno: prima di gasare, lasciare l’acqua infusa in frigo. Più l’acqua è fredda, più la gasatura è ottimale! Gasare due volte. Servire in una flute e guarnire con tre amarene in uno stuzzicadenti di metallo.

STREAM FIZZ 

Drink alcolico per gli amanti del bere miscelato

Da preparare a casa nella bottiglia in PET e portare, perché no, a cena da amici.

Per questa ricetta Vanzan si è ispirato alla Royal Navy: si tratta del Gin Fizz, variante del più semplice Gin Tonic, inventato alla fine del Settecento dagli ufficiali della Marina inglese che presero l’abitudine di utilizzare questa bevanda per combattere la febbre. Al ritorno in patria, i marinai inglesi conservarono l’abitudine di consumare il gin in questo modo, ma modificarono la ricetta aumentando gli ingredienti: ecco nato il Gin Fizz.

Nella versione di Bruno diventa STREAM FIZZ, bevanda fresca e al tempo stesso corroborante.  

Stream FIZZ  by Bruno Vanzan
Stream FIZZ by Bruno Vanzan

Ingredienti 

  • 500ml Acqua infusa con limone, cetriolo e zenzero, la radice usata per fare uno dei fermentati più storici del bar: la ginger beer. Molto fredda!
  • 40ml Estratto di melograno, tra i frutti per eccellenza del Natale
  • 100ml Gin – da utilizzare un gin di qualità con metodo London Dry, che prevede la distillazione dei botanical, ossia le spezie, erbe, piante, utilizzate in macerazione nei superalcolici. Gasare una volta.

Servire in un classico tumbler con ghiaccio e guarnire con origami di scorza limone. Il risultato sarà un drink leggermente alcolico, con una gradazione alcolica intorno ai 7 volumi alcolici, la stessa di una birra. Da consumare in 2-3 giorni.

Un’idea in più per il ghiaccio: versare il drink su un chunk, un parallelepipedo di ghiaccio. Contrariamente ai cubetti il blocco si scioglie più lentamente, non annacqua il drink e permettere una degustazione più calma e riflessiva.

 

IMPORTANTE: con tutti i gasatori SodaStream utilizzare solo acqua (aromatizzate, infuse), non gasare sciroppi, vino o bevande con aggiunta di zuccheri!

Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
ApeTime è un sistema di portali digitali e profili social dedicati a Bar, Ristoranti e Hotel che propongono Cocktail, Aperitivi, Food, Beverage, Hospitality e a tutte le aziende fornitrici del settore Ho.Re.Ca. Un'esperienza a tutto tondo nel mondo degli Aperitivi e dei Cocktail. Una mappa geolocalizzata dove trovare tutti i migliori Bar e Locali d'Italia, in cui andare a divertirsi la sera o a bere un buon caffè durante il giorno. Una Rivista digitale dedicata al mondo del Food & Bevarage, della Mixology e del settore Ho.Re.Ca, questo ed altro su ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]