HomeLiquore - DistillatoIl mastika, liquore greco ancora da scoprire nella mixology

Il mastika, liquore greco ancora da scoprire nella mixology

Un ingrediente ancora poco diffuso nei drink è il mastika, liquore greco ottenuto per estrazione naturale alcolica della resina del mastice del lentisco (pistacia lentiscus)

Il lentisco è un cespuglio sempreverde diffuso in tutto il Mediterraneo, ma solo sull’isola di Chio è coltivato per la produzione della resina. Produzione che avviene in estate, incidendo tronco e rami del lentisco.

Oggi è utilizzato nella preparazione di profumi, in campo odontotecnico, in cucina e nel bere miscelato.
Il liquore si beve come digestivo, freddo o con ghiaccio. Non solo: il mastika viene usato come ingrediente per creare drink freschi, estivi, nel segno della tradizione liquoristica greca.

Per esempio, si sposa bene con il rum bianco. Pare sia un ingrediente virtuoso per esempio per fare un twist on Daiquiri. E ancora: dicono si abbini perfettamente con la vodka e possa essere la base per un Moscow Mule dal sapore mediterraneo.

E con Memento Blue è il protagonista del signature La ragazza della Versilia (guarda il tutorial).

 

Lentisco: più info

Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di spirits and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo corso di Spirits and Drink Communication italiano. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×
Translate »