HomeCocktail RicetteMezcal Old Fashioned: un twist semplice ed efficace. Ricetta

Mezcal Old Fashioned: un twist semplice ed efficace. Ricetta

Se ti dicessi … Mezcal Old Fashioned? Lo conosci?

Mi è rimasto impresso il Mezcal Old Fashioned di Mattia Tubita ai Conoscenti di Bologna.
In estrema sintesi, merita. Perché è una rivisitazione super easy, ma golosa. Ecco come si fa

UN ALTRO TWIST DELL’OLD FASHIONED, SENZA IL MEZCAL

mezcalPerché te lo segnalo? Perché il drink è interessante e ti permette di avvicinare la clientela a un distillato che piace (in genere) tanto ai bartender, ma che ancora i clienti (per lo più) ignorano. E poi, i twist on classic sono apprezzati. “Una delle nostre peculiarità è creare cocktail home made, alcuni completamente nuovi, altri rivisitando i classici e dandogli una nostra reinterpretazione. L’offerta piace”, puntualizza il bar manager Mattia Tubita.

La ricetta
Ingredienti:
50 ml Mezcal
3 dash Bitter Dashfire Jerry Thomas
20 ml Miele d’Agave
15 ml Succo arancia chiarificato
Polvere cannella
Oli essenziali arancia e pompelmo bianco
Garnish:
cialda a base di burro, Farina 00, zucchero, succo d’arancia e scorza arancia. 
Stesa in forno 12 min a 180*
Come preparare la cialda
60g farina
50g burro
60g succo d’arancia
buccia di un’arancia
180g zucchero semolato

Tra gli altri signature interessanti de I Conoscenti:

Mai Tai I Conoscenti
Rum Plantation, succo di pompelmo rosa e lime, sciroppo di mandorle con bucce di lime e spezie
10,00€

Serendipity
Gin Tanqueray, succo di limone, pepe rosa, marmellata alla rosa
11,00€

Lemon drop martini
Vodka Stolichnaya aromatizzata alla scorze di agrumi, succo fresco di lime, crusta di zucchero bianco vanigliato
10,00€

Limonami
Grappa e Limoncello, la Nostra gingerbeer, essenza al mandarinetto
10,00€

Mai Tai I Conoscenti
Rum Plantation, succo di pompelmo rosa e lime, sciroppo di mandorle con bucce di lime e spezie
10,00€

Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]