HomeBirraRegali di Natale last minute? 6 idee per chi ama il buon...

Regali di Natale last minute? 6 idee per chi ama il buon bere e il buon cibo

Mancano ormai solo due giorni a Natale, ma nella concitazione di questo periodo capita spesso di ritrovarsi a questo punto ancora a corto di idee sul regalo “giusto” per amici o parenti.

Niente panico: ecco 6 suggerimenti dell’ultimo minuto per un regalo indirizzato agli amanti del buon bere e del buon cibo, in perfetto “stile ApeTime“.

Sei proposte di regali di Natale per tutti i gusti… o quasi.

Per gli amanti del vino

Tenute Ugolini, azienda vitivinicola nel cuore della Valpolicella Classica, propone come idea regalo due esperienze per chi desidera scoprire un territorio unico attraverso le sue eccellenze e le sue bellezze.

Il destinatario riceverà un voucher per prenotare una delle due Ugolini Wine Experience (“La Valpolicella Millenaria” e “La Valpolicella Romanica”), fra tour guidati sul territorio e degustazioni enogastronomiche a Villa San Michele, sede storica dell’azienda in una delle zone vitivinicole più prestigiose d’Italia, a pochi chilometri da Verona. I voucher regalo si possono acquistare in azienda oppure online: clicca qui.

Per gli appassionati di birra

Menabrea propone anche quest’anno la sua speciale Christmas Beer, prodotta esclusivamente per le feste. La ricetta natalizia del birrificio di Biella (il più antico ancora in attività in Italia) è una speciale rossa dalla lunga tradizione, dal tenore alcolico non troppo elevato (5,20% vol) e dalla spiccata aromatizzazione.

E’ disponibile in diversi formati, dal mini fusto da 5 litri da portare direttamente in tavola alla Christmas Box con 6 bottiglie da 33 cl e 2 bicchieri personalizzati, fino alla scatola regalo con 10 bottiglie da 33 cl.

Per chi apprezza la cucina gourmet

Per un regalo di Natale destinato agli amanti della cucina d’autore, lo chef Mirko Ronzoni (vincitore di Hell’s Kitchen 2015 e consulente per diversi ristoranti in tutta Italia) propone da qualche tempo la cena gourmet a domicilio. Si può così regalare una serata piacevole, in coppia o con gli amici, dando la possibilità di gustare piatti da locale stellato nel comfort domestico, senza dover prenotare e senza impazzire per cercare parcheggio.

Senza contare, come racconta lo stesso chef, che le cene a domicilio sono spesso un’esperienza che va ben oltre la semplice degustazione di pietanze: “Non di rado, durante le attività di showcooking a casa dei miei clienti, mi capita di intraprendere con loro interessanti conversazioni. Dai consigli ai piccoli segreti da chef che ho il piacere di condividere con loro, fino poi ad arrivare al racconto delle loro ricette e piatti preferiti, sono davvero molto felice di avere l’opportunità di regalare ai miei clienti un’esperienza unica nel suo genere”. Per prenotare la gift card per una cena a domicilio, clicca qui.

Per i cultori dei cocktail

Panettoni e mixology Camparino in Galleria, iconico bar milanese che ha fatto la storia dell’aperitivo e della mixology, propone già pronti in versione “bottiglietta” tre dei cocktail più apprezzati dai clienti. Cask Negroni (realizzato con Campari Cask Tales, 1757 Vermouth di Torino Rosso e Bickens London Dry Gin), Boulevardier (con Campari, Wild Turkey Burbon e 1757 Vermouth di Torino Rosso) e Margarita (con tequila Espolòn mixata con Grand Marnier Cordon Rouge e sciroppo di agave). Si acquistano direttamente da Camparino in Galleria, in Piazza del Duomo a Milano, anche in Trio Pack (55 euro).

Non solo drink, tra l’altro: in linea con la tradizione meneghina, c’è anche l’esclusivo panettone con i canditi di arancia all’inconfondibile gusto Campari (50 euro).

Per i golosi

Il cofanetto in edizione limitata realizzato congiuntamente da Giulio Cocchi, storico produttore di vermouth e vini aromatizzati, e Guido Gobino, maestro cioccolatiere artigiano, propone due eccellenze piemontesi abbinando i prodotti Cocchi in formato mignon alle praline firmate Gobino.

Così, l’Aperitivo Americano Cocchi sposa le Scorze d’Arancia Ricoperte, il Cocchi Rosa si unisce alle Semisfere ai Frutti Rossi, lo Storico Vermouth di Torino Cocchi si abbina alle Semisfere Gianduja e Zafferano, il Dopoteatro Vermouth Amaro Cocchi è proposto con le Semisfere “Deforestation Free” e l’iconico Barolo Chinato Cocchi è pensato insieme alle Semisfere alla Liquirizia. Si può trovare a 65 euro (salvo esaurimento scorte) nelle botteghe di Gobino (via Lagrange 1 a Torino e corso Garibaldi 35 a Milano) e in cantina allo Spazio Cocchi (via Stazione 1 a Cocconato, Asti).

Per chi vuole sapere tutto su grappa e brandy

La grappa e il brandy sono parenti non così lontani. E soprattutto sono due prodotti complementari a livello produttivo, essendo la prima un’acquavite ottenuta dalla distillazione delle vinacce e il secondo un’acquavite derivata dalla distillazione del vino. Per sapere tutto di questi due “figli del vino”, nella libreria di ogni appassionato non può mancare il nuovo libro di Fulvio Piccinino, fra i massimi storici e divulgatori in fatto di spirit e di cultura del bere in Italia.

Non una guida, ma una approfondita ricerca storica che, per la prima volta dal Dopoguerra, torna a trattare insieme queste due eccellenze italiane. Lasciando intendere che, alla crescente popolarità conosciuta dalla grappa negli ultimi anni, si accompagnerà presto la riscoperta del brandy dopo un lungo periodo di oblio. Tanto che, prima di “Grappa & brandy” (ed. Graphot, pp. 376, 22 euro), da ben trent’anni non veniva pubblicato in Italia un libro su questo prodotto.

Leggi anche:

No. 3 Gin e il cocktail “Christmas Tree” per un brindisi regale durante le festività

Stefano Fossati
Stefano Fossati
Redattore del tg Bluerating News, collaboratore delle testate economiche di Bfc Media, di Mixer Planet e naturalmente del Magazine ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato