HomeCittà e AperitivoWeekend a Praga? Ecco i migliori locali per l'aperitivo (e non solo)

Weekend a Praga? Ecco i migliori locali per l’aperitivo (e non solo)

Avete deciso di trascorrere qualche giorno a Praga, magari nel prossimo lungo weekend di Pasqua? Avete fatto la scelta giusta.

La capitale della Repubblica Ceca merita sempre una visita: per la Città Vecchia con le sue torri, le chiese e gli splendidi palazzi storici, per i nuovi quartieri che ospitano edifici iconici di design moderno (celebre è la Casa Danzante), per gli ottimi birrifici…

Ma non solo. A Praga sta iniziando a crescere anche la cultura del bere miscelato: i cocktail bar di livello non sono ancora molti, ma vale la pena di andarli a scovare. E non solo all’ora dell’aperitivo, anche perché ognuno offre un’esperienza diversa e spesso originale.

Noi li abbiamo visitati. E in questa guida vi spieghiamo come sono e dove sono i migliori locali per l’aperitivo a Praga. Impossibile sbagliare…

Hemingway Bar

Il top fra i cocktail bar di Praga. E non poteva essere altrimenti, visto che ce lo ha consigliato nientemeno che Simone Caporale.

aperitivo Praga Si trova nella Città Vecchia, nel centralissimo quartiere Staré Mesto e merita una visita perché offre un’esperienza memorabile. Sotto tutti i punti di vista.

Elegante con i suoi arredi in legno, l’Hemingway vanta la più vasta scelta di spiriti pregiati della città e un personale che parla inglese (dettaglio non scontato nei bar di Praga). Del resto, il suo target di riferimento sono gli stranieri, che garantiscono il 90% del fatturato.

Diviso in due sale, la prima delle quali è dominata da un bel bancone a L, propone una miscelazione classica e una selezione di signature preparati e serviti con cura. Prezzi attorno ai 12/13 euro.

aperitivo Praga L’Hemingway di Praga è sempre pieno, quindi per evitare code o di essere “rimbalzati” all’ora dell’aperitivo, è meglio prenotare in anticipo sul sito web.

Gli hotel di design

A Praga vi sono diversi alberghi, sorti in epoca recente, che vale la pena visitare anche solo per l’originalità dell’interior design. E alcuni ospitano buoni cocktail bar aperti anche ai clienti esterni.

Il più originale? Quello del Mama Shelter Hotel Praga, aperto da mattina fino a sera. Qui si bevono buoni drink classici e una selezione di signature, oltre a vino e birra. Ma a renderlo speciale sono il biliardo, il calcio balilla e i videogame a disposizione degli ospiti, oltre a una terrazza arredata con dondoli da cui si ammirano splendidi tramonti. Ma anche i dj set dal giovedì al sabato sera e i party serali a tema.

Un bosco in città è invece il cortile del Monkey Bar, un locale raffinato all’interno del Falkensteiner Hotel che offre fino alle 22 anche una proposta di cucina internazionale da abbinare ai cocktail classici e signature. Tutti presentati in modo molto scenico.

cocktail bar Praga
Monkey Bar

Più classico è il Restaurant Bistro Republika dotato di grandi vetrate sulla strada e di qualche coperto fuori. Un locale arredato con tavoli a specchio tondi, velluto e lampadari importanti. Uno degli ambienti più chic per l’aperitivo a Praga, coerente con lo stile dell’Hotel Republika & Suites, un cinque stelle di charme.

Republika

Container e sartorie per i bar del quartiere emergente

I locali più originali di Praga sono a Smíchov, un quartiere fino a poco tempo fa desolato, in passato industriale, dove oggi le fabbriche stanno lasciando spazio a nuove abitazioni, uffici, gallerie e spazi creativi.

A contribuire al rinnovamento del rione è stata soprattutto l’apertura Manifesto Market, una sorta di Mercato Centrale di Milano, ma mobile, realizzato in container. Un concept ideato dall’imprenditore e architetto americano Martin Barry e dal suo socio Hollie Lin con lo scopo di trasformare spazi urbani inutilizzati in hub del food and beverage, permanenti o temporanei, allestiti all’interno di container che possono essere facilmente smontati e trasferiti altrove. Un’idea originale, green e di successo. Tanto che ha conquistato pure Berlino.

Manifesto Market foto di Emanuela De Santis

Aperto dalle 11 del mattino alle 22, è occupato da temporary bar e ristoranti dove si possono provare quasi tutte le cucine del mondo nonché bere vino, birra o cocktail.
E non manca un fitto programma di show gratuiti, dj session e seminari.

Bistrot e biciclette

Poco più in là, fra i nuovi edifici in costruzione destinati a cambiare ulteriormente il volto del quartiere, ha aperto recentemente il Domestique Bistro, che propone un’ottima selezione di caffè, birra, cocktail e un menu di cibo e dolci che cambia ogni settimana. La curiosità? E’ gestito da appassionati ciclisti ed ex corridori in bicicletta. E si vede: all’interno sono esposte bici di tutte le epoche e sono presenti anche una ciclo-officina per la manutenzione ordinaria e uno shop per la vendita di accessori per le due ruote.

Alla stessa proprietà del bistrot fa capo anche il negozio Bike Gallery, nella zona nord di Praga, dove vengono inviate le biciclette prese in consegna nel locale per le riparazioni più complesse.

Cocktail e macchine per cucire

E ancora, dove un tempo c’erano i magazzini sul lungo fiume Moldava, ora ci sono bar e ristoranti. Due indirizzi su tutti? Presto detto. Bellino è il 9ÍTKA, che espone opere di artisti emergenti e propone tantissimi spettacoli musicali di ogni genere.

9ÍTKA

Curioso è l’adiacente Kafe Dilna, attrezzato con un laboratorio di sartoria dove riparare i propri abiti. Taglio e cucito non fanno per voi? Niente panico! Qui potete fare lezione di sartoria o anche solo fare riparare il capo malridotto.

Dilna

Leggi anche:

Locali d’Europa dove bere birra e ammirare la location

Stefano Fossati
Stefano Fossati
Redattore del tg Bluerating News, collaboratore delle testate economiche di Bfc Media, di Mixer Planet e naturalmente del Magazine ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato