HomePassione BarmanBarman e Barladies preparate gli shaker: centinaia di offerte lavorative

Barman e Barladies preparate gli shaker: centinaia di offerte lavorative

Caricate gli shaker Barman e Barladies! Centinaia di offerte lavorative per questo settore, che sono, rispetto a prima, anche meglio retribuite.

A distanza ormai di due anni dai primi casi Covid, il virus non spaventa più, e grazie alla ricerca siamo finalmente riusciti a stabilizzare l’andamento della pandemia. Di conseguenza anche la crescita economica si inizia a riprende il suo spazio, e giorno dopo giorno le attività commerciali tornano a fatturare, e tra queste anche i pubblici esercizi.

Oggi i bar di tutta Italia e i locali notturni, come club e discoteche, stanno riaprendo le porte a centinaia di migliaia di clienti con la voglia di tornare a divertirsi, bere buoni cocktail e scambiare due chiacchiere al bancone con il barman. Con la bella stagione ormai alle porte gli ultimi mesi sembrano solo un brutto ricordo.

barman e barladies, lavoro shaker

Durante questi due anni, l’eccellenza italiana del Food & Beverage, che frutta un giro d’affari di circa 50 miliardi di euro all’anno e conta più di 300 mila imprese, ha subìto una forte crisi, con tanti, troppi locali chiusi e migliaia di addetti del settore in cassa integrazione, o addirittura senza un posto di lavoro. Ci accorgiamo che in particolare i barman e le barladies, professionisti che basano il proprio lavoro sulla socialità e sul rapporto col cliente, hanno perso l’entusiasmo e la fiducia in questo mestiere e si sono catapultati in altri settori, ma tanti altri fortunatamente, hanno creduto nella ripresa del settore, che finalmente è arrivata.

A questi “temerari del settore”, oggi si aprono le porte di centinaia di posizioni lavorative per bartender e bar manager, che sono – rispetto a prima – anche meglio retribuite. La causa di ciò è che i bar di tutta Italia, compresi quelli negli hotel di lusso, ricercano personale professionalmente preparato e adeguato alla ripresa economica, che purtroppo, dopo due anni di stop, trovano con estrema difficoltà.

offerte di lavoro

Il buon auspicio per questo 2022 è che la passione e la voglia di fare questo mestiere torni al più presto, e che i giovani riprendano fiducia nella professione del barman, tornando a studiare la miscelazione con la gioia di un tempo, creando cocktail di qualità, e guardando al futuro con occhi carichi di speranza e voglia di divertirsi lavorando, in un settore, quello dei bar, che in tutto il mondo regala emozioni ai suoi clienti.

Roberto Radaelli
Bar manager & fondatore di Alchimista. Da anni nel settore dei bar e della ristorazione, ho deciso di approfondire il curioso mondo dei cocktails e della miscelazione. Grazie a questa passione ho avviato un’accademia professionale per barman e una società di consulenza, per trasmettere e tramandare con i miei collaboratori, tutti i segreti e le conoscenze apprese durante questi anni di studio, ricerca e lavoro, e quello che banalmente ed erroneamente molti chiamano Mixology. Preparazioni homemade, cucina liquida e food pairing, dagli sciroppi ai bitter, merceologia di settore, oltre agli innumerevoli liquori e idroalcolati che si possono creare con le spezie, frutta e verdura che la terra ci mette a disposizione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato