HomeBirraBirra e alimentazione: quali gli abbinamenti migliori?

Birra e alimentazione: quali gli abbinamenti migliori?

I cibi possono influenzare significativamente come percepiamo gli effetti dell’alcol: ecco quindi una lista dei prodotti ideali da consumare prima di concedersi una buona birra.

Come abbiamo avuto modo di raccontare in diversi articoli dedicati ai consumi di birra nel nostro Paese, una delle consuetudini più diffuse lungo la penisola è quella di accompagnare la bevanda con la cena: questo perché da noi, contrariamente a quanto avviene all’estero, viene ancora principalmente considerato un prodotto da pasto.

Una consuetudine che però, almeno in parte, nel tempo, si sta modificando: cambio di abitudini al quale sta dando un grande impulso la continua nascita di prodotti brassicoli artigianali e di locali ad essi dedicati: questo comporta un aumento della quantità e della qualità dell’offerta che dunque fa crescere il numero di appassionati che scelgono la bevanda in diversi orari della giornata, anche al di fuori dei pasti.

La domanda che qualcuno potrebbe porsi è  quindi questa: è possibile concedersi una o due birre in compagnia dopo aver cenato, quindi a stomaco pieno? La risposta, ovviamente, è sì. Una delle questioni che spesso ci si pone in questi casi è però questa: la birra ‘apre’ nuovamente lo stomaco facendoci risentire la fame.

Tale il motivo per il quale se si decide di bere birra dopo cena si dovrebbe adeguare il pasto stesso scegliendo i cibi più adatti che non solo eviteranno di farci avvertire in poco tempo lo stomaco vuoto, ma manterranno un buon equilibrio nutrizionale per il nostro organismo, anche se in quel momento non si sta mangiando.

Questa non è solo questione di seguire il consiglio comune di proteggere l’ organismo alimentandosi prima di bere: oltre a ciò, infatti, sarebbe importante essere consapevoli di ciò che si mangia dato che non tutti i cibi sono consigliabili prima di concedersi una buona bevuta di birra.

La logica infatti suggerisce che bere la bevanda a stomaco pieno aiuti a diluire l’alcol  grazie al cibo consumato: sebbene ciò sia vero, alcuni alimenti, ad esempio, possono causare gonfiore e indigestione oppure far risentire dopo poco tempo lo stimolo della fame.

Le tipologie e le qualità dei cibi che scegliamo infatti sono molto importanti e possono influenzare significativamente come percepiamo gli effetti dell’alcol: ecco quindi una lista dei prodotti ideali (ai quali se ne possono aggiungere altri) da consumare prima di concedersi una buona birra.

Le uova: queste, date le loro proprietà nutrizionali, sono un’ottima scelta pre-bevanda ed essendo ricche di vitamine del gruppo B proteggono il fegato. Le proteine, di cui abbondano, inoltre, ci mantengono sazi più a lungo di altri nutrienti, riducendo il rischio di un rapido ripresentarsi dello stimolo della fame.

Il salmone: si tratta di una fonte perfetta di proteine prima della birra. Il suo elevato contenuto di grassi e sali minerali aiuta a rallentare la velocità con cui il cibo lascia lo stomaco riducendo l’assorbimento dell’alcol nel sangue e, di conseguenza, allunga l senso di sazietà.

birra e pesce

L’avena è una grande apportatrice di fibre e proteine, ovvero di due elementi che ci fanno sentire più sazi per più tempo: oltre all’apporto nutrizionale, molti studi hanno dimostrato che questo cereale può essere assai benefico per la salute del fegato proteggendolo dagli eventuali danni che può causare l’alcol e migliorandone la funzionalità epatica.

Lo yogurt greco è uno dei migliori alimenti pre-birra disponibili: questo grazie al suo perfetto equilibrio di proteine, grassi e carboidrati. Effetto benefico che aumenta se viene accompagnato da frutti di bosco come mirtilli, fragole e lamponi: sono infatti ricchi di antiossidanti, fibre, vitamina C e K e manganese che aumentano il senso di sazietà e proteggono lo stomaco.

Le noci, ma più in generale tutta la frutta secca che appartiene a questa famiglia (quindi castagne, mandorle e nocciole) sono un’altra eccellente fonte di acidi grassi e quindi sono ideali per uno snack prima di bere birra: ovviamente, se consumate da sole, offrono una protezione minore.

Il medesimo discorso vale anche per la barbabietola: questo vegetale vanta un contenuto di antiossidanti molto elevato e ha dimostrato di avere effetti protettivi anche sulle cellule del fegato. La pianta contiene inoltre sali minerali e vitamine, ovvero altri due elementi importanti in questo contesto.

Un ultimo alimento che si dovrebbe scegliere prima di concedersi un paio di birre sono le patate dolci: si tratta infatti di un alimento ricco di potassio ed una fonte eccellente di carboidrati complessi. Questa specifica composizione organolettica fa in modo che il nostro organismo le digerisca lentamente e che quindi mitighino gli effetti dell’alcol.

birra e patate

Quali invece gli alimenti che non si dovrebbero consumare in questa circostanza? Senza dubbio sarebbero da evitare quelli ad alto contenuto di carboidrati raffinati, ovvero tutti quei prodotti a base di farina 00 come pane bianco, pizza, biscotti, pasta non integrale, dolciumi: a questi vanno aggiunti tutti quei prodotti industriali confezionati come, ad esempio, grissini, cracker e gelati.

Questa tipologia di composto organico, infatti, viene assorbita rapidamente nel sangue causando un rapido aumento e un altrettanto repentino crollo dei livelli di zucchero presenti nell’organismo: tale processo aumenta la probabilità di avere nuovamente fame dopo poco tempo che si è bevuto.

Questo è quindi l’esatto opposto di quello che accadrebbe mangiando gli alimenti precedentemente elencati che offrono uno ‘scudo’ protettivo solido allo stomaco al fegato e permettono di degustare l’antica bevanda con maggiore tranquillità sia per le nostre percezioni sensoriali che per il benessere del nostro organismo.

CONTINUA A LEGGERE

SCOPRI NUOVI FORNITORI DI BIRRA

Redazione ApeTime
Redazione ApeTimehttps://www.apetime.com
ApeTime è un sistema di portali digitali e profili social dedicati a Bar, Ristoranti e Hotel che propongono Cocktail, Aperitivi, Food, Beverage, Hospitality e a tutte le aziende fornitrici del settore Ho.Re.Ca.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato