HomeCocktail bar in 60 secondiL'Antiquario di Napoli, 82° world's best bar 2021. Un locale da provare

L’Antiquario di Napoli, 82° world’s best bar 2021. Un locale da provare

L’Antiquario è il primo locale napoletano entrato nel 2021 nella prestigiosa classifica del World’s 50 Best Bars, all’ 82esimo posto. Noi lo abbiamo appena visitato e ve lo consigliamo. Classici impeccabili, signature e twist memorabili. Senza dimenticare la location, splendida.

l'aNTIQUARIO Aperto 7 anni anni fa L’Antiquario di Alex Frezza & soci si è distinto non solo per qualità di drink e servizio, ma anche per il format: la porta d’ingresso è chiusa e per accedere è necessario prenotare. Diversamente, tocca fare la coda.

GUARDA IL VIDEO, CLICCA QUI

L'Antiquario Sorto sulle ceneri di un negozio di antiquariato, L’Antiquario ricorda un tipico locale jazz di lusso degli anni ’30. Ecco quindi al primo piano un arredamento elegante con sedute in velluto, luci soffuse, carta da parati. Al livello inferiore, una porta a libreria nasconde una secret room per chi desidera privacy e intimità.
Il nuovo e interessante menù si chiama «Napoli Capitale» ed è dedicato alle storie e ai personaggi poco conosciuti della città.

L'Antiquario
Coccodrillo

Tra i drink, abbiamo assaggiato il buonissimo -e strong- Coccodrillo, ideato in ricordo del coccodrillo della fossa del Maschio Angioino. “Una variazione del Martini Cocktail con delle gocce di maraschino che ricordano il sangue”, spiega il bartender Vincenzo Iencharelli.

LEGGI ANCHE

Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato