HomeCuriositàRegina Elisabetta II e Royal Family: ecco i loro cocktail e bevande...

Regina Elisabetta II e Royal Family: ecco i loro cocktail e bevande preferite

In ricordo di “Lilibet” nota come Elisabetta II, che diventò regina all’età di venticinque anni, il 6 febbraio 1952, e che fu poi incoronata il 2 giugno 1953 nell’Abbazzia di Wenstminster, vogliamo fare un excursus sui cocktail e bevande preferite dalla Royal Family.

Regina Elisabetta II (Elizabeth Alexandra Mary)

La Regina Elisabetta II adora un cocktail composto da Gin e Dubonnet, un liquore francese.
Tra gli altri drink preferiti dalla Regina, troviamo il Martini, al quale non sapeva rinunciare dopo cena, ed infine il Gin Tonic.

Il Gin era infatti uno dei distillati favoriti dalla regina, tant’è vero che la famiglia reale lo produceva con le bacche di ginepro coltivate nel giardino del castello.

Lady Diana (Diana Spencer)

La principessa Diana non era una grande bevitrice, ma nelle occasioni importanti amava sorseggiare un Bellini alla pesca.

Cocktail Bellini

Principe Filippo (Philip Mountbatten)

Il consorte della regina, non era un amante dei cocktail, ma della birra, in particolare la  Boddingtons, che viene fabbricata a Manchester e imbottigliata con il sistema draught. La schiuma di questa birra è densa e cremosa, il colore è ambrato, mentre al naso offre diversi aromi di luppolo e lieviti.

Birra Boddingtons

Principe Carlo (Charles Philip Arthur George)

Carlo è un amante del Martini Cocktail dove però le parti di Gin e Dry Martini si equivalgono. Inoltre visto che spesso soggiorna in Scozia è un appassionato di whiskies scozzesi, in particolare quello prodotto dalla distilleria Laphroaig, situata sull’isola di Islay, al largo della costa ovest della Scozia.

Ha creato il Barrogill Highland Malt Whisky insieme alla Inver House Distillers. Si tratta di uno dei whisky più pregiati al mondo e Carlo vende in una speciale edizione “Highgrove” di Laphroaig nella sua tenuta nel Gloucestershire.

Whiskies

Camilla Shand (Camilla Rosemary Parker Bowles)

Camilla adora il Gin and Tonic, che è uno dei cocktail che ritroviamo più spesso associato alla Royal Family.

Cocktail Gin Tonic

Principe William (William Arthur Philip Louis)

William fino ad alcuni anni fa amava la birra Stella Artois, con l’aggiunta di un bicchierino di Sambuca. Ora preferisce la Guinness, ovviamente bevuta nei fantastici “Countryside” Pub inglesi.

Birra Guinness

Kate Middleton (Catherine Middleton)

Kate adora un particolare cocktail chiamato ”Crack Baby”, che è stato servito agli invitati in occasione del Royal Wedding. Il cocktail è composto da un mix di vodka, succo di frutto della passione, fragole frullate, Chambord e lamponi.
Inoltre, Kate ama anche sorseggiare whisky, in particolare il Jack Daniels.

Cocktail Crack Baby
Photo by: https://www.missmalini.com

Principe Harry (Henry Charles Albert David Mountbatten-Windsor)

Harry è un amante della vodka francese Ciroc mischiata con la Red Bull. Un’ottima alternativa alle classiche vodke in quanto è una delle poche al mondo prodotta da pregiate uve, invece di utilizzare cerali o patateo.

Cocktail Vodka e Rebull

Queen Mother (Elizabeth Angela Marguerite Bowes-Lyon)

La Queen Mother, la mamma di Elisabetta II, adorava il Gin ed il liquore francese Dubonnet ed il suo cocktail preferito era composto da questi 2 ingredienti con aggiunta di ghiaccio.

Bottiglia Dubonnet

 

La Ricetta del “Queen Cocktail”

Cocktal Regina Elisabetta II

Ecco una delle varianti della Ricetta del cocktail preferito della Regina Elisabetta, che è molto semplice e si può facilmente preparare anche a casa.

Prendete un bicchiere da cocktail (Tumbler Basso), raffreddatelo con ghiaccio e poi togliete l’acqua in eccesso. Ora versate 2 parti di Dubonnet (60 ml) e 1 parte di gin (30 ml), mescolate con un barspoon e guarnite con una scorza di limone. Se volete un cocktail dal gusto “Reale” dovete ovviamente utilizzare il gin prodotto dalla Royal Family.

Per chi non lo conoscesse, il Dubonnet è un vino liquoroso dolce, a base di erbe e spezie, originario della Francia, che prende il nome dal suo creatore Joseph Dubonnet.

Sul web si trovano tante interpretazioni della ricetta di questo cocktail, per quanto riguarda le dosi e il metodo di preparazione (shakerato e filtrato, mescolato ecc). Siamo certi che la vera ricetta rimarrà per sempre un segreto esclusivo di “Lilibet” e del suo barman di fiducia.

Gianluca Venturini
CEO & Founder ApeTime. Consulente Marketing e appassionato di Cocktail, Vini ed Aperitivi. Sempre alla ricerca di novità e curiosità nel mondo del Beverage.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]