HomeCittà e AperitivoDrink, si cambia forma: dopo gelato e ghiacciolo, diventa un sorbetto

Drink, si cambia forma: dopo gelato e ghiacciolo, diventa un sorbetto

Il drink si trasforma in sorbetto. Un’idea di Cinzia Otri, titolare della Gelateria della Passera di Firenze (la sola in tutta la Toscana a vantare il riconoscimento dei “Tre Coni” del Gambero Rosso) con il contributo di Luca Manni, bar manager dei celeberrimi Caffè Concerto Paszkowski, Gilli e MoveOn, tutti nel centro del capoluogo toscano.

In carta trovate tre drink sorbetto: Moscow Mule, Negroni e Old Fashioned. Insomma, tre classiconi. Come sono nati? Ce lo spiega la stessa Cinzia Otri: “La verità? Avevo ben chiara l’idea, ma ero conscia che da sola non sarei mai riuscita a realizzarla. Per fare qualcosa di serio, mi serviva il contributo di un professionista della miscelazione. Quindi, temporeggiavo. Devo ringraziare Marco Gemelli, il mio ufficio stampa, se ho portato a termine il progetto”.

drink sorbetto
Cinzia Otri e Luca Manni al bancone – ph. Adesso Agency

E poi chiarisce: “Marco, infatti, mi ha presentato Luca Manni. Con lo Sceriffo, come è soprannominato in città, ho lavorato al concept a quattro mani. Ci siamo divisi i compiti: lui ha individuato tre drink classici adatti a diventare un sorbetto servito sia in cono che in coppetta, mentre io ho studiato le ricette per trasformare quei cocktail in sorbetti, mantenendo la medesima gradazione alcolica delle miscele”.

Gelateria della Passera – Firenze – via Toscanella, 15 – 0556142071 (sito in costruzione)

LEGGI ANCHE
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]