HomeCocktail RicetteLady Cocktail Daiquiri ricetta di Stefano Urru, Why Not Merano

Lady Cocktail Daiquiri ricetta di Stefano Urru, Why Not Merano

Stefano Urru non ama dare un nome ai suoi drink, ma io lo battezzo comunque Lady Cocktail Daiquiri. Il titolare del Why Not di Merano mi ha creato infatti un Daiquiri su misura, potente in termini di gradazione e di gusto.

lady cocktail daiquiri urru

Un Daiquiri eccellente, che se potete vi consiglio di replicare.

lady cocktail daiquiri urru Lady Cocktail Daiquiri di Stefano Urru
Tecnica:

Shake and Strain
Bicchiere:
Coppetta
Ingredienti:
4,5 cl Trois Riveres Rum

3 cl Savanna Herr White Rum
2 cl lime
1,5 cl zucchero liquido

DUE PAROLE SUI RUM USATI

lady cocktail daiquiri urru Trois Riveres Cuvée de l’Ocean è un rum bianco agricolo della Martinica, nato a partire da puro succo di canna da zucchero proveniente dalla parcella Anse Trabaud situata all’estremo sud dell’isola, che risente favorevolmente della vicinanza dell’oceano. Al palato ha un sapore ricco con note minerali di iodio e di sale. Si sposa bene con i frutti di mare e i crostacei.

lady cocktail daiquiri urru Savanna HERR White
Un rum potente, con una gradazione di 62,5 gradi. HERR significa High Ester Rum Reunion e si riferisce alla produzione in alambicco.
Distilleria: Distillerie Savanna
Paese: Reunion
Materia prima: Savanna molasses, Réunion
Imbottigliamento: ottobre 2018, Francia
Botti prodotte: 11
Bottiglie prodotte: 2784

lady cocktail daiquiri urru Shorts video

 

Nicole Cavazzuti
Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato