HomeCocktail RicetteRicetta cocktail, un drink che regala l'orgasmo

Ricetta cocktail, un drink che regala l’orgasmo

Un cocktail… da orgasmo. Si chiama proprio Orgasmo uno dei drink più in voga negli anni ’80.

Oggi che gli anni ’80 del Novecento sono uno dei trend dominanti, nella moda e nella musica, anche i bartender riscoprono i cocktail di quell’epoca, Orgasmo compreso, sebbene si tratti di uno dei periodi più bui per la mixology, in cui a dettare legge nella miscelazione, più che la qualità, erano le nuove tendenze dell’industria del beverage e l’immagine colorata e fluorescente dei preparati. E anche, magari, qualche allusione sessuale nel nome.

Si inserisce alla perfezione in questa scia l’Orgasmo, le cui origini, nonostante siano relativamente recenti, sono sconosciute. Anche perché i ricettari degli anni ’80 ci presentano diversi cocktail che portano questo nome, ma che hanno storie diverse, nati dall’estro di dversi bartender. Anche se, in linea generale, è possibile individuare un punto comune a tutti (o almeno a gran parte) nella presenza di liquore alle nocciole e Baileys.

Però ci piace credere almeno un po’ alla leggenda per la quale, in una imprecisata sera degli anni ’70 o ’80, nel bar Flying Elk (in un’imprecisata cittadina della Florida), un’annoiata signora ordinò questo drink al barman, il quale la sentì poi ansimare dopo averlo bevuto.

Comunque sia, l’Orgasmo raggiunse in breve tempo una tale popolarietà, anche in Italia, da essere menzionato nel mitico film “Cocktail” con Tom Cruise del 1988 e da essere inserito nella lista dei cocktail ufficiali Iba nel 2004, sia pure fugacemente (sparì gia nella successiva lista, datata 2011). Nonostante ciò, questo cocktail ha mantenuto un suo seguito e viene tuttoggi proposto in tanti cocktail bar. Soprattutto, come dicevamo, da quando la riscoperta degli anni ’80 è diventata trendy.

Vediamo allora come si preparano questo drink tipico degli anni ’80 e lo Screaming Orgasm, suo parente stretto con la vodka al posto del gin.

La ricetta dell’Orgasmo

Tecnica:
Build

Bicchiere:
Old fashioned o shot

Ingredienti:
30 ml Cointreau
30 ml liquore Baileys
30 ml Grand Marnier (20 ml secondo altre foni)

Garnish:
Polvere da cocktail

Preparazione:
Versare tutti gli ingredienti nel bicchiere e mescoare gentilmente col bar spoon.

La ricetta dello Screaming Orgasm, twist dell’Orgasmo, secondo Difford’s Guide

Tecnica:
Shake and Strain

Bicchiere:
Hurricane

Ingredienti:
37,5 ml vodka Ketel One
37,5 ml creme de cafè
37,5 ml amaretto Disaronno
37,5 ml liquore Irish Cream
37,5 ml single cream o half-and-half (miscela al 50% di panna e 50% di latte)
37,5 ml latte

Garnish:
Ciliegina da cocktail

Leggi anche:

Cocktail e Cinema, mai sentito il Gin Rickey? Eccolo ne “Il grande Gatsby”

Stefano Fossati
Stefano Fossati
Redattore del tg Bluerating News, collaboratore delle testate economiche di Bfc Media, di Mixer Planet e naturalmente del Magazine ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato