HomeCuriositàIl ghiaccio deve avere 0 gradi per non creparsi col drink. E...

Il ghiaccio deve avere 0 gradi per non creparsi col drink. E ora è con la frutta

Il ghiaccio è l’ingrediente più importante di un drink.

Attenzione! Se usate dei blocchi di ghiaccio, prima di utilizzarli toglieteli dal congelatore per portarli a una temperatura di zero gradi. Diversamente, a contatto con il drink, si creperebbero.

ghiaccioDetto questo, il ghiaccio alla frutta è una tendenza diffusa. Ed è un’idea da prendere in considerazione, in certi drink.

Ecco quindi uva, ribes e lamponi congelati al posto dei classici cubetti, ma anche grandi cubi con fichi, menta, piselli… Insomma, il ghiaccio cambia forma.

 

LEGGI ANCHE

Nicole Cavazzuti
Mixology Expert è giornalista freelance, docente e consulente per aziende e locali. Ha iniziato la sua carriera con il mensile Bargiornale e, seppur con qualche variazione sul tema, si è sempre occupata di bar, spirits e cocktail. Oggi scrive di mixology e affini su VanityFair.it e Il Messaggero.it. Chiamata spesso come giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo master di Spirits and Drinks Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato del nostro ApeTime Magazine. Per 15 anni è stata la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer, organo di stampa della FIPE, per il quale ha ideato diverse rubriche, tra cui il tg dell'ospitalità (Weekly Tv) e History Cocktail, ancora attive e oggi in mano agli ex colleghi di redazione.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Dolce Salato

[adrotate group="2"]