HomeAlla scoperta della qualità italianaRivo Gin, Amaro Venti e il dopo Pasqua con Walter Gosso e...

Rivo Gin, Amaro Venti e il dopo Pasqua con Walter Gosso e Rivolta

Alla scoperta della qualità italiana punta i riflettori su Rivo Gin e Amaro Venti. Ne abbiamo parlato con il loro papà, Marco Rivolta, e con il brand ambassador Walter Gosso

Ma non è tutto. Nella nostra diretta del mercoledì sera (tutte le settimane, alle 22, sulla pagina Facebook di ApeTime) abbiamo affrontato anche temi di attualità. Un esempio? La riapertura di bar e ristoranti dopo Pasqua. Che non sappiamo quando verrà autorizzata. Ma che passerà da dehor e pedane.

Al di là del giorno di riapertura diurna e serale dei bar, i dehor e le pedane diventeranno un elemento di forza e di attrazione. “L’esecutivo sottovaluta gli sforzi fatti dagli imprenditori per adeguarsi alle norme nuove e gli investimenti affrontati” afferma Rivolta. Che poi esprime un auspicio: “Lo Stato ci deve permettere di lavorare in modo continuativo sfruttando gli spazi all’aperto”. Speriamo avvenga quanto prima, aggiungiamo noi.
“Il rischio è un vero collasso di tutta la filiera. Se i locali non aprono, non guadagnano. Di conseguenza, non possono pagare né fornitori, né Stato…” precisa Gosso.

L’intervista a Marco Rivolta, titolare di Rivo Gin e Amaro Venti, e al suo brand ambassador Walter Gosso si colloca all’interno della nostra trasmissione Alla scoperta della qualità italiana.

RIVO Gin in pillole

La principale peculiarità: è realizzato con botaniche raccolte a mano nei prati attorno al lago di Como. Le altre caratteristiche. Primo, la distillazione avviene in small batches, l’alcol utilizzato è prodotto da solo grano italiano e la gradazione è di 43%. Tra le botaniche, oltre al ginepro, ecco timo serpillo, melissa, santoreggia e pimpinella, ma anche coriandolo, cardamomo e angelica.

Alla scoperta della qualità italiana

Ogni settima vi proponiamo un salotto web tv live con i produttori di spirits e i bartender in un dialogo che parte dal prodotto per arrivare al mondo dell’ospitalità tra commenti, osservazioni, ipotesi.

 

GUARDA ANCHE…

Lorenzo Gironi, quest’estate meglio cocktail menù dinamici
La library delle nostre dirette
La nostra TV: intervista a Nicola Fabbri e Adriana Firicano
Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di spirits and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato il primo corso di Spirtis and Drink Communication italiano. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Translate »