HomeVideo - TVFlair bartending: a Las Vegas anche 2 mila euro a serata, a...

Flair bartending: a Las Vegas anche 2 mila euro a serata, a Roma 200

Parliamo ancora di flair bartending. E chiariamolo. Non si tratta di una tecnica di miscelazione. Certo, si fanno anche drink (più info qui). Ma -soprattutto- si fa show. Musica a palla, luci sistemate come si deve e una colonna sonora con tanto groove sono alcuni degli elementi essenziali per allenarsi e affrontare le gare. 

flair bartendingQuindi, riassumiamo. Il flair bartending è una disciplina sportiva e come tale richiede costanza e sacrificio. A scanso di equivoci: per emergere nelle gare occorrono dalle 3 alle 6 ore di preparazione al giorno. Insomma, ti deve piacere. E tanto.

flair bartendingProspettive professionali? Se sei bravo, puoi guadagnare bene. “A Las Vegas si parte da 600 euro e si arriva senza difficoltà anche a 2000 euro per una serata in un locale“, sottolinea Román Zapata, vincitore di 41 gare in 15 anni, l’ultima la prima edizione della Jurassic Flair Competition.
In Italia, invece? Si parte dai 200 euro e di rado si arriva ai 2000. (NEL VIDEO, i drink più belli)
Flair bartending
Nicole Cavazzuti
Giornalista freelance esperta di distillati and cocktail bar, è la prima firma in ambito mixology del mensile Mixer e collabora con VanityFair.it e Il Messaggero.it con articoli, video e foto. Giudice di concorsi di bartending, ha ideato e condotto il primo corso italiano di Spirits and Drink Communication. Da novembre 2019 è la responsabile della sezione bere miscelato e spirits del magazine di ApeTime.

Aziende • Prodotti • Servizi

VINO

Bartender

Magazine ApeTime

Installa l'APP
×